Pedalata di solidarietà a favore della Lilt il primo maggio

Pedalata di solidarietà a favore della Lilt il primo maggio
Altro 04 Maggio 2015 ore 04:18

NOVARA – Una seconda edizione di “Pink My Bike”, la pedalata “in rosa” per sensibilizzare e sostenere la ricerca contro il tumore, di successo, quella andata in scena nella mattinata di venerdì primo maggio a Novara.
Il tempo incerto non ha fermato i novaresi, che hanno voluto, nonostante tutto, partecipare all’evento e dare una mano importante alla Lilt, la Lega Italiana Lotta contro i tumori (la cifra di iscrizione, 5 euro, è stata, infatti, interamente devoluta alla sezione novarese).

NOVARA – Una seconda edizione di “Pink My Bike”, la pedalata “in rosa” per sensibilizzare e sostenere la ricerca contro il tumore, di successo, quella andata in scena nella mattinata di venerdì primo maggio a Novara.
Il tempo incerto non ha fermato i novaresi, che hanno voluto, nonostante tutto, partecipare all’evento e dare una mano importante alla Lilt, la Lega Italiana Lotta contro i tumori (la cifra di iscrizione, 5 euro, è stata, infatti, interamente devoluta alla sezione novarese).
A promuovere l’evento, il Gruppo Ciclistico ’95, in collaborazione con la Lilt e con il patrocinio di Comune e Provincia di Novara e Regione Piemonte. Una pedalata ‘in rosa’, che ha percorso 17 chilometri della città, per sensibilizzare sulla tematica e raccogliere appunto fondi a favore della ricerca. Uomini e donne, giovani e meno giovani, mamme e papà con figli, amici, tutti insieme, indossando qualcosa di rosa e in sella alla propria bici, hanno trascorso una mattinata di divertimento e di solidarietà.
La partenza, poco prima delle 10, si è svolta dall’area antistante il palazzetto Stefano Dal Lago di viale Kennedy. Un’occasione dedicata al pubblico femminile, ma aperta a tutti. Un percorso semplice, sicuro e assistito, che si è concluso in viale Kennedy intorno alle 12,30, con un simpatico aperitivo di ristoro in compagnia e con le premiazioni. I volontari della Lilt hanno offerto, tanto alla partenza quanto anche all’arrivo, materiale informativo e gadget. Altri gadget saranno consegnati ai bikers e alle bikers più intraprendenti e originali, che hanno voluto prendere parte al #pinkmybike selfie contest, una gara di selfie, scattati prima, durante e dopo la gara. E’ sufficiente avere scattato una foto in sella alla propria due ruote alla manifestazione e caricarla sulla pagina Facebook o Instagram del Gruppo Ciclistico ’95 Novara entro il 15 maggio. Le tre foto più ‘cliccate’ (che saranno annunciate su Fb entro il 18 maggio) riceveranno i premio i gadget annunciati.
Un evento che è andato in scena in concomitanza con la prima cicloturistica “Città di Novara”, manifestazione non competitiva organizzata sempre dal Gruppo ciclistico ‘95 per permettere ai ciclisti più allenati di provarsi su strada, in attesa della “Granfondo” che si terrà il 14 giugno, a cui il gruppo ha collaborato attivamente per l’elaborazione dei tracciati. Il percorso del primo maggio, che ha visto due partenze, alle 8 e poi alle 9, si è snodato su 133 km e ha toccato alcuni tra gli scorci più suggestivi della provincia, da Divignano a Nebbiuno, passando per Armeno e Briga Novarese.

VEDI LA FOTOGALLERY DELL’EVENTO

mo.c.