Per la terza edizione di “Immaginarci”, la mostra “In principio era il logo”

Per la terza edizione di “Immaginarci”, la mostra “In principio era il logo”
Altro 30 Marzo 2015 ore 04:06

NOVARA – Terza edizione per il progetto “Immaginarci”. L’iniziativa, nata nel 2011 da un’idea del collettivo Arci di Novara, è stata pensata per portare l’arte contemporanea oltre i limiti degli spazi convenzionali e vuole coinvolgere un pubblico disposto a superare un concetto di arte legato al glamour e al mercato, portando uno sguardo curioso sulle cifre espressive contemporanee.

“Immaginarci” alimenta la rete dei Circoli che amano valorizzare nei propri spazi ogni forma artistica, offrendo ai soci un calendario gratuito di mostre ed eventi che si sviluppa nell’arco dell’anno. Il programma 2015 proporrà l’alternarsi di esposizioni legate alla pittura e alla fotografia, ma avrà anche ‘intrusioni’ da altre forme artistiche, coinvolgendo artisti disposti a mettersi in gioco e a raccontare nei Circoli, con il loro personale linguaggio, il proprio modo di pensare e di pensarsi all’interno della società.

La prima artista a esporre al circolo XXV Aprile a Novara, vicolo San Giacomo 4, è Rosa Elena Orsina, nata a Borgomanero nel 1972.

La mostra, aperta ai primi di marzo, sarà visitabile sino al 4 aprile, negli orari di apertura del circolo, ingresso con tessera Arci. Orsina si occupa di progettazione grafica in campo pubblicitario da più di vent’anni e coltiva in parallelo un’attività artistica inizialmente improntata alla fotografia, sia pura sia elaborata, in seguito ampliata a tecniche miste di pittura acrilica, transfer e collage, in cui il linguaggio dei marchi di consumo viene smontato e rimontato.

Titolo della mostra “In principio era il logo”. L’artista inizia a esporre i propri lavori dal 2005 e a oggi ha all’attivo molte mostre e riconoscimenti. L’ingresso è previsto con tessera Arci.

Info su Facebook/immaginarci twitter @immaginarci http://www.arcipiemonte.it/novara/.

mo.c.


NOVARA – Terza edizione per il progetto “Immaginarci”. L’iniziativa, nata nel 2011 da un’idea del collettivo Arci di Novara, è stata pensata per portare l’arte contemporanea oltre i limiti degli spazi convenzionali e vuole coinvolgere un pubblico disposto a superare un concetto di arte legato al glamour e al mercato, portando uno sguardo curioso sulle cifre espressive contemporanee.

“Immaginarci” alimenta la rete dei Circoli che amano valorizzare nei propri spazi ogni forma artistica, offrendo ai soci un calendario gratuito di mostre ed eventi che si sviluppa nell’arco dell’anno. Il programma 2015 proporrà l’alternarsi di esposizioni legate alla pittura e alla fotografia, ma avrà anche ‘intrusioni’ da altre forme artistiche, coinvolgendo artisti disposti a mettersi in gioco e a raccontare nei Circoli, con il loro personale linguaggio, il proprio modo di pensare e di pensarsi all’interno della società.

La prima artista a esporre al circolo XXV Aprile a Novara, vicolo San Giacomo 4, è Rosa Elena Orsina, nata a Borgomanero nel 1972.

La mostra, aperta ai primi di marzo, sarà visitabile sino al 4 aprile, negli orari di apertura del circolo, ingresso con tessera Arci. Orsina si occupa di progettazione grafica in campo pubblicitario da più di vent’anni e coltiva in parallelo un’attività artistica inizialmente improntata alla fotografia, sia pura sia elaborata, in seguito ampliata a tecniche miste di pittura acrilica, transfer e collage, in cui il linguaggio dei marchi di consumo viene smontato e rimontato.

Titolo della mostra “In principio era il logo”. L’artista inizia a esporre i propri lavori dal 2005 e a oggi ha all’attivo molte mostre e riconoscimenti. L’ingresso è previsto con tessera Arci.

Info su Facebook/immaginarci twitter @immaginarci http://www.arcipiemonte.it/novara/.

mo.c.