Altro

Referendum ed elezioni, come diventare scrutatori

Referendum ed elezioni, come diventare scrutatori
Altro Novara, 19 Febbraio 2016 ore 12:27

NOVARA - Si avvicina il momento in cui la cittadinanza novarese sarà chiamata alle urne per il referendum in programma in aprule e le successive elezioni comunali. In vista di questi appuntamento il Comune ha provveduto a pubblicare sul suo sito internet le modalità per il reclutamento degli scrutatori. 
La Commissione Elettorale Comunale ha deciso di riservare il 25% delle nomine a scrutatore, (oltre all’intera graduatoria di sostituzione), secondo un criterio di priorità che vede al primo posto gli iscritti al Centro per l’Impiego, quindi gli studenti non lavoratori e infine tutte le altre situazioni occupazionali. 
Per partecipare all’assegnazione delle nomine occorre: essere iscritto all’albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Novara - aggiornato al gennaio 2016 con le domande inoltrate entro il 30 novembre 2015 e compilare una dichiarazione di disponibilità utilizzando l’apposito modulo, disponibile sul sito del Comune di Novara. 
La dichiarazione deve essere presentata all’ufficio elettorale entro e non oltre il termine  perentorio dell’8 marzo 2016 con una di tre modalità: in forma cartacea inviandola a “ Comune di Novara – Ufficio Archivio – Via F.lli Rosselli n.1 “; in formato elettronico,  inviandola all’indirizzo di posta elettronica elettorale@comune.novara.it   o alla PEC  elettorale@cert.comune.novara.it, oppure ancora via fax al numero 0321/3702212. 
Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello predisposto o prive dell’indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa. 
Se le dichiarazioni pervenute saranno in numero superiore al 25% delle nomine necessarie  per la costituzione dei seggi, si procederà al sorteggio tra tutte quelle pervenute rispettando comunque i criteri di priorità. 
Se le dichiarazioni pervenute saranno invece in numero minore a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra i nominativi iscritti all’albo degli scrutatori del Comune fino ad arrivare ad ottenere il predetto 25% del totale degli scrutatori necessari per le singole consultazioni. 
v.s.

NOVARA - Si avvicina il momento in cui la cittadinanza novarese sarà chiamata alle urne per il referendum in programma in aprule e le successive elezioni comunali. In vista di questi appuntamento il Comune ha provveduto a pubblicare sul suo sito internet le modalità per il reclutamento degli scrutatori. 
La Commissione Elettorale Comunale ha deciso di riservare il 25% delle nomine a scrutatore, (oltre all’intera graduatoria di sostituzione), secondo un criterio di priorità che vede al primo posto gli iscritti al Centro per l’Impiego, quindi gli studenti non lavoratori e infine tutte le altre situazioni occupazionali. 
Per partecipare all’assegnazione delle nomine occorre: essere iscritto all’albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Novara - aggiornato al gennaio 2016 con le domande inoltrate entro il 30 novembre 2015 e compilare una dichiarazione di disponibilità utilizzando l’apposito modulo, disponibile sul sito del Comune di Novara. 
La dichiarazione deve essere presentata all’ufficio elettorale entro e non oltre il termine  perentorio dell’8 marzo 2016 con una di tre modalità: in forma cartacea inviandola a “ Comune di Novara – Ufficio Archivio – Via F.lli Rosselli n.1 “; in formato elettronico,  inviandola all’indirizzo di posta elettronica elettorale@comune.novara.it   o alla PEC  elettorale@cert.comune.novara.it, oppure ancora via fax al numero 0321/3702212. 
Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello predisposto o prive dell’indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa. 
Se le dichiarazioni pervenute saranno in numero superiore al 25% delle nomine necessarie  per la costituzione dei seggi, si procederà al sorteggio tra tutte quelle pervenute rispettando comunque i criteri di priorità. 
Se le dichiarazioni pervenute saranno invece in numero minore a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra i nominativi iscritti all’albo degli scrutatori del Comune fino ad arrivare ad ottenere il predetto 25% del totale degli scrutatori necessari per le singole consultazioni. 
v.s.

Seguici sui nostri canali