Menu
Cerca

Romagnano Sesia rientra nel bando nazionale 1000 cantieri per lo sport

Romagnano Sesia rientra nel bando nazionale 1000 cantieri per lo sport
Altro 05 Gennaio 2015 ore 16:10

ROMAGNANO SESIA – Il 2015 si apre con una buona notizia per il Comune di Romagnano Sesia. L’Istituto per il Credito Sportivo ha deliberato l’ammissibilità della domanda inoltrata dal Comune nell’ambito

ROMAGNANO SESIA – Il 2015 si apre con una buona notizia per il Comune di Romagnano Sesia. L’Istituto per il Credito Sportivo ha deliberato l’ammissibilità della domanda inoltrata dal Comune nell’ambito del progetto 1000 Cantieri per lo Sport’ promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ICS, ANCI, UPI. “Ci speravamo, ma non era così facile rientrare nei 500 progetti nazionali – dice il consigliere delegato allo Sport Gianmario Paracchini - Un grazie particolare a tutto l’Ufficio Tecnico che ha redatto il progetto in pochi giorni lavorando anche di sera. Con questi soldi potremo ammodernare il palazzetto dello sport di via Pizzorno utilizzato dell’istituto agrario Bonfantini e dal Liceo Artistico”.

Il Comune di Romagnano ha ottenuto un contributo massimo di 100 mila euro con l’abbattimento totale del tasso di interesse del mutuo per la durata di 15 anni. Il progetto, che è stato presentato e concordato anche con la Società Sportiva Pavic che ha in gestione l’impianto, prevede interventi di miglioria del Palazzetto: una copertura terrazza per evitare infiltrazioni negli spogliatoi sottostanti, il rifacimento degli spogliatoi sotto la terrazza e la sostituzione serramenti, la sostituzione delle porte d’uscite di sicurezza, l’accesso per disabili dalla strada al piano palestra, la creazione di un bagno per disabili. “Il fatto di essere stati veloci ad inoltrare la domanda telematica attraverso la posta Pec appena cinque secondi dopo l’apertura del bando e la fattibilità del progetto, ci ha sicuramente premiati. Possiamo dire che – conclude Paracchini  - il nostro Palazzetto farò un salto di qualità e diventerà una struttura adeguata per svolgere al meglio le attività sportive”.

Lucia Panagini