Sabato la manifestazione del Comitato “No Musa”

Sabato la manifestazione del Comitato “No Musa”
Altro 15 Gennaio 2015 ore 12:30

NOVARA – Il Comitato “No Musa” ha diramato un comunicato in cui evidenzia ulteriori criticità sul piano della sosta: “Per quanto riguarda l’ora della pausa pranzo – dichiara Ivan De Grandis, fondatore e portavoce del comitato – non si può parlare certo di un omaggio ai novaresi, visto che la sosta a pagamento si allunga di un’ora: infatti non terminerà più alle 19 come fino ad oggi ma si dovrà pagare addirittura fino alle ore 20!” E ancora: “Si parla di abbonamenti, ma cosa accadrà se tutti questi abbonati troveranno gli stalli occupati. L’abbonamento infatti non garantisce affatto il posto auto. Ma non finisce qui – incalza De Grandis – Al mercato di Porta Mortara, per esempio, nonostante sia lontano dalla zona centrale, arrivano i parcheggi a pagamento. Perché non è stata prevista un’area di sosta con almeno un’ora di disco orario come accade per il mercato coperto? Esistono commercianti di serie B? Ci sembrano tanti altri validi motivi per scendere in Piazza delle Erbe con la nostra manifestazione sabato alle 16 – conclude De Grandis – e invitiamo tutti i cittadini a partecipare per far sentire la propria voce”.

NOVARA – Il Comitato “No Musa” ha diramato un comunicato in cui evidenzia ulteriori criticità sul piano della sosta: “Per quanto riguarda l’ora della pausa pranzo – dichiara Ivan De Grandis, fondatore e portavoce del comitato – non si può parlare certo di un omaggio ai novaresi, visto che la sosta a pagamento si allunga di un’ora: infatti non terminerà più alle 19 come fino ad oggi ma si dovrà pagare addirittura fino alle ore 20!” E ancora: “Si parla di abbonamenti, ma cosa accadrà se tutti questi abbonati troveranno gli stalli occupati. L’abbonamento infatti non garantisce affatto il posto auto. Ma non finisce qui – incalza De Grandis – Al mercato di Porta Mortara, per esempio, nonostante sia lontano dalla zona centrale, arrivano i parcheggi a pagamento. Perché non è stata prevista un’area di sosta con almeno un’ora di disco orario come accade per il mercato coperto? Esistono commercianti di serie B? Ci sembrano tanti altri validi motivi per scendere in Piazza delle Erbe con la nostra manifestazione sabato alle 16 – conclude De Grandis – e invitiamo tutti i cittadini a partecipare per far sentire la propria voce”.

L’Ascom, in un comunicato stampa, ribadisce invece il suo parere favorevole a Musa perchè: “di fronte a importanti novità ci si può porre in una posizione pregiudizialmente contraria oppure provare ad analizzarne i contenuti per individuarne gli aspetti positivi e quelli sui quali intervenire.  Questo è stato da subito l’atteggiamento di Ascom sul piano della sosta già a partire dal gennaio 2014. Intanto abbiamo apprezzato il metodo seguito dall’Amministrazione comunale perché Musa non è spuntato in questo mese di gennaio come un fungo tardivo, ma è stato presentato alle Associazioni, alla Camera di Commercio, ai Sindacati, alle forze politiche, alle commissioni consiliari, in Consiglio comunale, ai novaresi, attraverso molteplici incontri pubblici, nei mesi di febbraio e marzo dello scorso anno”. La sua posizione, ribadisce: “è  molto chiara e concertata con i suoi associati con i quali è aperto un costante dialogo e ai quali chiediamo di segnalarci tutto ciò che, a loro avviso, andrebbe modificato e migliorato. Ascom – conclude –  è presente, attiva e in ascolto, ma non pregiudizialmente contraria ai cambiamenti, né tantomeno orientata su posizioni politiche, in quanto associazione apartitica, che ha come unico scopo quello di tutelare le imprese”.

s.d.

Segui il dibattito e tutti gli interventi e le novità sul nuovo piano dei parcheggi sul Corriere di Novara di giovedì 15 gennaio 2015

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità