Altro

Settimana nazionale per la prevenzione oncologica

Settimana nazionale per la prevenzione oncologica
Altro Novara, 15 Marzo 2016 ore 20:52

NOVARA, 15 MAR - E’ fissata dal 13 al 21 marzo 2016 la XV Edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica che ha come slogan: “La mia ricetta della salute? La prevenzione!” e che è stata presentata a Roma in una conferenza stampa nazionale lo scorso venerdì 11 marzo.

L’evento ha come obiettivo quello di informare e sensibilizzare la popolazione (e in particolare i giovani) sul tema della prevenzione che, come noto, rappresenta l’arma vincente contro i tumori e pone al centro della quotidianità l’importanza di una sana alimentazione e di corretti stili di vita.

«Nel nostro paese, un bambino su 10 con meno di 5 anni risulta obeso e purtroppo un bambino obeso, sarà un adulto malato - afferma il Prof. Francesco Schittulli, Presidente Nazionale Lilt - E’ opportuno, dunque, educare i più giovani e sensibilizzarli su quanto sia fondamentale condurre una vita regolare e mangiare bene. Per questo Lilt è impegnata, con il Miur, nelle scuole con progetti di educazione ai corretti stili di vita e alla sana alimentazione».

Per questo motivo la Dieta Mediterranea è, da sempre, “regina della prevenzione” e Lilt, con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, ne condivide e ne celebra l’eccellenza e i valori. Il tutto, avendo particolare riguardo all’elemento principe della dieta mediterranea: l’olio extra vergine d’oliva. Nelle principali piazze italiane saranno migliaia i volontari Lilt che offriranno, in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse, la bottiglia di olio extravergine di oliva, unitamente a un opuscolo ricco di informazioni. Quest’anno sarà offerta anche una confezione di taralli biologici certificati offerti dall’Azienda “Fiore di Puglia” con cui la Lilt Nazionale ha recentemente stretto un’importante collaborazione.

Per questa edizione hanno accolto l’invito a diventare testimonial la cantante Anna Tatangelo e lo chef stellato Heinz Beck, che ha curato le ricette presenti all’interno dell’ opuscolo informativo 2016.

 

Anche Novara ha in programma alcune iniziative per la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.

Giovedì 17 marzo e venerdì 18 marzo un banchetto con materiale informativo e i gadget della Settimana per la Prevenzione Lilt sarà presente alla Farmacia Venanzi di Romentino mentre nel week end di sabato 19 e domenica 20 marzo sarà possibile fare un’offerta per l’olio presso i tradizionali gazebo posizionati in città offrendo, in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse dalla Lilt, la tradizionale bottiglia di olio extravergine di oliva e il nuovissimo sacchetto di taralli, unitamente ad un apposito opuscolo ricco di informazioni sui corretti stili di vita.

 Domenica 20 marzo, invece, a partire dalle 18 al Pala Dal Lago di viale Kennedy sarà la volta di "FooDance-nutriti sano, danza con gusto", evento organizzato in collaborazione con Novara Danza (raggruppamento delle scuole di danza novaresi Centro Danza Buscaglia, Città della Danza e Danza Viva). Si tratta di una giornata dedicata allo sport, alla danza e ad un modo sano di impegnare il tempo libero con particolare attenzione all'aspetto dell’alimentazione che sarà, a vario titolo, protagonista della giornata e che vedrà coinvolti bambini, ragazzi e loro accompagnatori. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di incoraggiare l’adozione di corretti stili di vita quali un’alimentazione sana, movimento fisico e riduzione di fattori di rischio quali consumo di alcool e fumo. Lo spettacolo sarà presentato da Enzo Di Fraia e vedrà la partecipazione della cantante Cristina Pagliarin. Nel primo pomeriggio, in loco, si terranno stage di danza lirical jazz, hip hop e street jazz indirizzati agli allievi interessati. Anche qui saranno disponibili l’olio extravergine e i taralli, simboli della campagna della “Settimana nazionale”.

Così come la “Campagna Nastro Rosa”, anche la “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica” è un momento di grande dispendio di risorse e di energie che non sarebbe possibile senza il coinvolgimento dei preziosissimi volontari Lilt.

mo.c.


NOVARA, 15 MAR - E’ fissata dal 13 al 21 marzo 2016 la XV Edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica che ha come slogan: “La mia ricetta della salute? La prevenzione!” e che è stata presentata a Roma in una conferenza stampa nazionale lo scorso venerdì 11 marzo.

L’evento ha come obiettivo quello di informare e sensibilizzare la popolazione (e in particolare i giovani) sul tema della prevenzione che, come noto, rappresenta l’arma vincente contro i tumori e pone al centro della quotidianità l’importanza di una sana alimentazione e di corretti stili di vita.

«Nel nostro paese, un bambino su 10 con meno di 5 anni risulta obeso e purtroppo un bambino obeso, sarà un adulto malato - afferma il Prof. Francesco Schittulli, Presidente Nazionale Lilt - E’ opportuno, dunque, educare i più giovani e sensibilizzarli su quanto sia fondamentale condurre una vita regolare e mangiare bene. Per questo Lilt è impegnata, con il Miur, nelle scuole con progetti di educazione ai corretti stili di vita e alla sana alimentazione».

Per questo motivo la Dieta Mediterranea è, da sempre, “regina della prevenzione” e Lilt, con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, ne condivide e ne celebra l’eccellenza e i valori. Il tutto, avendo particolare riguardo all’elemento principe della dieta mediterranea: l’olio extra vergine d’oliva. Nelle principali piazze italiane saranno migliaia i volontari Lilt che offriranno, in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse, la bottiglia di olio extravergine di oliva, unitamente a un opuscolo ricco di informazioni. Quest’anno sarà offerta anche una confezione di taralli biologici certificati offerti dall’Azienda “Fiore di Puglia” con cui la Lilt Nazionale ha recentemente stretto un’importante collaborazione.

Per questa edizione hanno accolto l’invito a diventare testimonial la cantante Anna Tatangelo e lo chef stellato Heinz Beck, che ha curato le ricette presenti all’interno dell’ opuscolo informativo 2016.

 

Anche Novara ha in programma alcune iniziative per la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.

Giovedì 17 marzo e venerdì 18 marzo un banchetto con materiale informativo e i gadget della Settimana per la Prevenzione Lilt sarà presente alla Farmacia Venanzi di Romentino mentre nel week end di sabato 19 e domenica 20 marzo sarà possibile fare un’offerta per l’olio presso i tradizionali gazebo posizionati in città offrendo, in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse dalla Lilt, la tradizionale bottiglia di olio extravergine di oliva e il nuovissimo sacchetto di taralli, unitamente ad un apposito opuscolo ricco di informazioni sui corretti stili di vita.

 Domenica 20 marzo, invece, a partire dalle 18 al Pala Dal Lago di viale Kennedy sarà la volta di "FooDance-nutriti sano, danza con gusto", evento organizzato in collaborazione con Novara Danza (raggruppamento delle scuole di danza novaresi Centro Danza Buscaglia, Città della Danza e Danza Viva). Si tratta di una giornata dedicata allo sport, alla danza e ad un modo sano di impegnare il tempo libero con particolare attenzione all'aspetto dell’alimentazione che sarà, a vario titolo, protagonista della giornata e che vedrà coinvolti bambini, ragazzi e loro accompagnatori. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di incoraggiare l’adozione di corretti stili di vita quali un’alimentazione sana, movimento fisico e riduzione di fattori di rischio quali consumo di alcool e fumo. Lo spettacolo sarà presentato da Enzo Di Fraia e vedrà la partecipazione della cantante Cristina Pagliarin. Nel primo pomeriggio, in loco, si terranno stage di danza lirical jazz, hip hop e street jazz indirizzati agli allievi interessati. Anche qui saranno disponibili l’olio extravergine e i taralli, simboli della campagna della “Settimana nazionale”.

Così come la “Campagna Nastro Rosa”, anche la “Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica” è un momento di grande dispendio di risorse e di energie che non sarebbe possibile senza il coinvolgimento dei preziosissimi volontari Lilt.

mo.c.


Seguici sui nostri canali