Altro

Tanti novaresi al “Faraggiana Day” (FOTOGALLERY)

Tanti novaresi al “Faraggiana Day” (FOTOGALLERY)
Altro Novara, 26 Settembre 2016 ore 19:56

NOVARA - Sono tanti i novaresi che nel weekend hanno visitato il Nuovo Teatro Faraggiana, che ha riaperto le porte al pubblico a meno di un mese dall’avvio della prima stagione di spettacoli dopo oltre sedici anni di chiusura. Due open day, quelli di sabato e domenica, anche per far conoscere il programma artistico del teatro e dare la possibilità sostenerne l’attività con un contributo minimo di 10 euro (per diventare sostenitore semplice, chi volesse contribuire dai 100 euro in su è sostenitore benemerito). I sostenitori hanno una serie di agevolazioni come la prenotazione degli abbonamenti della stagione una settimana prima dell’apertura delle vendite al pubblico, e un numero telefonico dedicato per informazioni e prenotazioni degli spettacoli.

Al Teatro abbiamo parlato con una dei fondatori della Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana (che si è aggiudicata la gestione della struttura, presidente è il regista Vanni Vallino), l’architetto Antonella Ferrari di Novara Cine Festival: “Abbiamo ancora da svolgere alcune operazioni tecniche come l’agibilità – ci ha spiegato – ma siamo a buon punto. Anche il telo per il cinema e il sistema di proiezione sono stati installati, il palcoscenico è stato trattato. Manca solo la biglietteria, ma abbiamo intenzione di installare all’entrata anche un grande tavolo con un tappeto facilmente accessibile a tutti anche ai disabili e ai più piccoli. Pensiamo comunque al foyer come a uno spazio da utilizzare per altri momenti come incontri o mostre”. La stagione teatrale e musicale sarà inaugurata venerdì 21 ottobre alle ore 21 dallo spettacolo di e con Lucilla Giagnoni (che è direttore artistico del teatro) accompagnata dall’Orchestra giovanile Dedalo. E poi una serie di proposte (19 per la precisione) di cui 5 concerti fino al 21 aprile 2017: si spazia da Marco Paolini a Natalino Balasso, dal jazz di Simona Bencini al Mozart secondo la Banda Osiris.

Anche il sindaco Alessandro Canelli, che ricordiamo detiene anche la delega alla Cultura, ha visitato il Teatro nel weekend: “Questa due giorni è un’ottima iniziativa – ci ha detto – I cittadini possono così toccare con mano una realtà importante che viene restituita alla città. E’ un progetto serio che spero possa consentire a tante realtà culturali novaresi di potersi esprimere in un’ottica policromica e sprigionare così le loro idee e i loro talenti”.

Per informazioni si può visitare il sito www.teatrofaraggiana.it o telefonare al numero 0321 1581721 (biglietteria telefonica tel. 199 208002, numero attivo dal 15 ottobre tutti i giorni dalle 10 alle 21).

Valentina Sarmenghi 

NOVARA - Sono tanti i novaresi che nel weekend hanno visitato il Nuovo Teatro Faraggiana, che ha riaperto le porte al pubblico a meno di un mese dall’avvio della prima stagione di spettacoli dopo oltre sedici anni di chiusura. Due open day, quelli di sabato e domenica, anche per far conoscere il programma artistico del teatro e dare la possibilità sostenerne l’attività con un contributo minimo di 10 euro (per diventare sostenitore semplice, chi volesse contribuire dai 100 euro in su è sostenitore benemerito). I sostenitori hanno una serie di agevolazioni come la prenotazione degli abbonamenti della stagione una settimana prima dell’apertura delle vendite al pubblico, e un numero telefonico dedicato per informazioni e prenotazioni degli spettacoli.

Al Teatro abbiamo parlato con una dei fondatori della Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana (che si è aggiudicata la gestione della struttura, presidente è il regista Vanni Vallino), l’architetto Antonella Ferrari di Novara Cine Festival: “Abbiamo ancora da svolgere alcune operazioni tecniche come l’agibilità – ci ha spiegato – ma siamo a buon punto. Anche il telo per il cinema e il sistema di proiezione sono stati installati, il palcoscenico è stato trattato. Manca solo la biglietteria, ma abbiamo intenzione di installare all’entrata anche un grande tavolo con un tappeto facilmente accessibile a tutti anche ai disabili e ai più piccoli. Pensiamo comunque al foyer come a uno spazio da utilizzare per altri momenti come incontri o mostre”. La stagione teatrale e musicale sarà inaugurata venerdì 21 ottobre alle ore 21 dallo spettacolo di e con Lucilla Giagnoni (che è direttore artistico del teatro) accompagnata dall’Orchestra giovanile Dedalo. E poi una serie di proposte (19 per la precisione) di cui 5 concerti fino al 21 aprile 2017: si spazia da Marco Paolini a Natalino Balasso, dal jazz di Simona Bencini al Mozart secondo la Banda Osiris.

Anche il sindaco Alessandro Canelli, che ricordiamo detiene anche la delega alla Cultura, ha visitato il Teatro nel weekend: “Questa due giorni è un’ottima iniziativa – ci ha detto – I cittadini possono così toccare con mano una realtà importante che viene restituita alla città. E’ un progetto serio che spero possa consentire a tante realtà culturali novaresi di potersi esprimere in un’ottica policromica e sprigionare così le loro idee e i loro talenti”.

Per informazioni si può visitare il sito www.teatrofaraggiana.it o telefonare al numero 0321 1581721 (biglietteria telefonica tel. 199 208002, numero attivo dal 15 ottobre tutti i giorni dalle 10 alle 21).

Valentina Sarmenghi 

Seguici sui nostri canali