Altro
Due minorenni

Tirano un filo da pesca per gioco in strada e rischiano di decapitare un motociclista

Bravata assurda.

Tirano un filo da pesca per gioco in strada e rischiano di decapitare un motociclista
Altro 13 Agosto 2022 ore 06:39

Tirano un filo da pesca per gioco in strada e rischiano di decapitare un motociclista. Uno scherzo che poteva trasformarsi in tragedia. Denunciati due adolescenti.

Tirano un filo da pesca per gioco in strada e rischiano di decapitare un motociclista

Un fatto accaduto fuori regione, in Liguria. Ma uno dei due protagonisti è piemontese, e l’episodio in sé ha dell’incredibile. Due adolescenti hanno teso per strada un filo da pesca e passando un motociclista se l’è preso sul collo, procurandosi una profonda ferita e rovinando inevitabilmente a terra. E’ accaduto ad Alassio.

I due adolescenti che si sono resi protagonisti di uno scherzo che poteva finire in tragedia sono un 17enne di Torino e un amico 16enne di Milano.

Alla fermata del bus

I due stavano aspettando il pullman che li avrebbe riportati a casa dopo una vacanza e nel portaoggetti rimasto aperto di un motorino parcheggiato vicino alla fermata del bus, hanno scorto il rotolo di filo. Da lì l’insana idea di tirarlo “per vedere cosa sarebbe successo”.

Quando la “vittima” è passata col suo scooter non poteva vedere quel filo invisibile all’altezza del collo. La polizia locale di Alassio invece i due sciagurati li ha visti bene e identificati attraverso il sistema di videosorveglianza: come riporta Prima la Riviera, sono stati denunciati alla procura dei minori di Genova.

Seguici sui nostri canali