Torna a Pernate la Mostra ornitologica Apon

Torna a Pernate la Mostra ornitologica Apon
Altro 10 Ottobre 2015 ore 08:26

NOVARA- Ritorna anche quest’anno, a Novara, domenica 11 ottobre, la Mostra Ornitologica, appuntamento ormai consueto per gli appassionati ornitofili piemontesi e lombardi che si danno appuntamento, ormai da dieci anni, presso il salone Martelli di via Novara 125, a Pernate, per partecipare a una delle più prestigiose esposizioni piemontesi del settore.
E’ prevista la partecipazione di circa 80 allevatori amatoriali che presenteranno alla gara i migliori soggetti da loro allevati e preparati con tanta passione per ottenere un buon piazzamento in una delle molte categorie a concorso.
La giornata di oggi, sabato 10 ottobre, è riservata esclusivamente ai lavori della Giuria, inviata dalla Federazione Ornicoltori Italiani, composta da dieci giudici provenienti da tutta Italia che, come succede nelle più note gare di cani e gatti, assegneranno a ogni uccellino in mostra un punteggio, indicando, per ogni categoria a concorso, un vincitore, scegliendo poi tra i primi classificati i Campioni di Razza.
I soggetti meglio classificati si vedranno così aprire la strada per la partecipazione al Campionato Italiano di ornitologia che si svolgerà a Pesaro nel mese di dicembre e anche  al Campionato Mondiale che avrà luogo in gennaio.
Il pubblico potrà visitare la mostra (ingresso gratuito) domenica 11 ottobre dalle 9,30 alle 17.
L’Associazione Provinciale Ornitologi Novaresi, che organizza l’evento, (fondata nel 1947) è una delle più antiche e prestigiose associazioni italiane di ornitofilia e conta fra i suoi soci diversi Campioni Mondiali.
E’ prevista la presenza di oltre mille esemplari di uccelli domestici, in gran parte canarini delle diverse razze, non solo i classici gialli ma anche rossi, bianchi, verdi, bruni e di molti altri colori e poi arricciati, ciuffati di varie forme e posizioni. Vi saranno poi pappagalli di molte razze e uccelli esotici e indigeni dai brillantissimi colori.
Come già negli scorsi anni, a cura del gruppo pernatese che fa capo a Francesco Martelli e Clementino Andreoli, saranno organizzate esposizioni collaterali di quadri, hobbistica, minerali e antiche attrezzature agricole.
v.s.

NOVARA- Ritorna anche quest’anno, a Novara, domenica 11 ottobre, la Mostra Ornitologica, appuntamento ormai consueto per gli appassionati ornitofili piemontesi e lombardi che si danno appuntamento, ormai da dieci anni, presso il salone Martelli di via Novara 125, a Pernate, per partecipare a una delle più prestigiose esposizioni piemontesi del settore.
E’ prevista la partecipazione di circa 80 allevatori amatoriali che presenteranno alla gara i migliori soggetti da loro allevati e preparati con tanta passione per ottenere un buon piazzamento in una delle molte categorie a concorso.
La giornata di oggi, sabato 10 ottobre, è riservata esclusivamente ai lavori della Giuria, inviata dalla Federazione Ornicoltori Italiani, composta da dieci giudici provenienti da tutta Italia che, come succede nelle più note gare di cani e gatti, assegneranno a ogni uccellino in mostra un punteggio, indicando, per ogni categoria a concorso, un vincitore, scegliendo poi tra i primi classificati i Campioni di Razza.
I soggetti meglio classificati si vedranno così aprire la strada per la partecipazione al Campionato Italiano di ornitologia che si svolgerà a Pesaro nel mese di dicembre e anche  al Campionato Mondiale che avrà luogo in gennaio.
Il pubblico potrà visitare la mostra (ingresso gratuito) domenica 11 ottobre dalle 9,30 alle 17.
L’Associazione Provinciale Ornitologi Novaresi, che organizza l’evento, (fondata nel 1947) è una delle più antiche e prestigiose associazioni italiane di ornitofilia e conta fra i suoi soci diversi Campioni Mondiali.
E’ prevista la presenza di oltre mille esemplari di uccelli domestici, in gran parte canarini delle diverse razze, non solo i classici gialli ma anche rossi, bianchi, verdi, bruni e di molti altri colori e poi arricciati, ciuffati di varie forme e posizioni. Vi saranno poi pappagalli di molte razze e uccelli esotici e indigeni dai brillantissimi colori.
Come già negli scorsi anni, a cura del gruppo pernatese che fa capo a Francesco Martelli e Clementino Andreoli, saranno organizzate esposizioni collaterali di quadri, hobbistica, minerali e antiche attrezzature agricole.
v.s.