Sentenza

Trecate volevano tagliare la testa al rivale: condannati in tre

Gli avvocati difensori hanno chiesto che il reato fosse derubricato da tentato omicidio a lesioni

Trecate volevano tagliare la testa al rivale: condannati in tre
Ovest Ticino, 27 Luglio 2020 ore 05:22

Volevano tagliare la testa al rivale: condannati in tre. Nel Novarese regolamento di conti tra bande del Salvador. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Volevano tagliare la testa al rivale: condannati in tre

Condannati tutti e tre a dieci anni di carcere. Questa la sentenza a carico di un gruppetto di cittadini salvadoregni che nell’agosto scorso a Trecate aggredirono un connazionale pestandolo e cercando anche di decapitarlo con un machete. Il tutto all’interno di faide tra bande. Gli avvocati difensori hanno chiesto che il reato fosse derubricato da tentato omicidio a lesioni, ma il giudice ha accolto la tesi della procura.

L’agguato

La vittima dell’agguato era stata colpita con un bastone e con un coltello. Una volta a terra, aveva anche rischiato di farsi tagliare il collo con un machete. Ma intanto erano state allertate le forze dell’ordine, e la spedizione punitiva si era conclusa. Probabile la richiesta di appello.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità