Altro

Un successo da 1.500 presenze la prima edizione della Cena in bianco (FOTOGALLERY)

Un successo da 1.500 presenze la prima edizione della Cena in bianco (FOTOGALLERY)
Altro 07 Settembre 2015 ore 05:40

NOVARA - Prima volta della Cena in bianco a Novara da successo e con cifre davvero significative. Sono stati ben in 1.500 i novaresi che hanno risposto all’invito degli organizzatori dell’evento (Gruppo Informale Creattivi-Officina di Idee e Comune di Novara), presentandosi in piazza Martiri per una grande cena tutti insieme, tutti rigorosamente vestiti in bianco. Lo stesso colore anche per le tovaglie e tutto quanto ha corredato i tavoli dove, poi, a partire da poco dopo le 20,15 si è cenato.

Un evento unico e in anteprima per il Novarese, in occasione del quale una piazza si è trasformata in una grande sala da pranzo a cielo aperto. Ogni partecipante ha portato da casa tavolo, sedie, vivande, stoviglie (in ceramica), bicchieri (di vetro) e tutto il necessario per una cena insieme, in allegra compagnia. Niente carta e niente plastica. Un’immensa tavola, dunque, allestita nel rispetto di condivisione, convivialità e piacere di stare insieme. Unico vincolo, come anticipato, ‘tutto in bianco’. Sola eccezione, il cibo e gli abiti di fotografi e giornalisti presenti in piazza per seguire l’evento. Non, però, i fotografi dello staff. In questo caso anche loro rigorosamente in bianco.

Presenti famiglie, gruppi di amici e colleghi, studenti, vicini di casa. Obiettivo vivere insieme una cena all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione ed eleganza. Diego Negrini: «sono rimasto colpito dalla grande risposta data dai novaresi. Non me l’aspettavo. Ho già partecipato a diverse Cene in bianco, tra cui quella di Milano. Appena ho saputo che se ne stava organizzando una a Novara, ho deciso di partecipare con i miei amici». Soddisfatta l’assessore al Commercio, Sara Paladini (ai tavoli anche il sindaco Andrea Ballarè e altri assessori): «è un grande successo. Siamo soddisfatti dell’esito. Un’iniziativa che dà il senso dello stare insieme, che dà vivacità agli spazi pubblici, restituendoli ai cittadini. Tutti vestiti di uno stesso colore, un modo nuovo per vivere la convivialità».

>>> CLICCA E VEDI LE IMMAGINI

FOTO MARTIGNONI

 

Monica Curino

 

Per saperne di più leggi l’articolo completo sul Corriere di Novara di lunedì 7 settembre


NOVARA - Prima volta della Cena in bianco a Novara da successo e con cifre davvero significative. Sono stati ben in 1.500 i novaresi che hanno risposto all’invito degli organizzatori dell’evento (Gruppo Informale Creattivi-Officina di Idee e Comune di Novara), presentandosi in piazza Martiri per una grande cena tutti insieme, tutti rigorosamente vestiti in bianco. Lo stesso colore anche per le tovaglie e tutto quanto ha corredato i tavoli dove, poi, a partire da poco dopo le 20,15 si è cenato.

Un evento unico e in anteprima per il Novarese, in occasione del quale una piazza si è trasformata in una grande sala da pranzo a cielo aperto. Ogni partecipante ha portato da casa tavolo, sedie, vivande, stoviglie (in ceramica), bicchieri (di vetro) e tutto il necessario per una cena insieme, in allegra compagnia. Niente carta e niente plastica. Un’immensa tavola, dunque, allestita nel rispetto di condivisione, convivialità e piacere di stare insieme. Unico vincolo, come anticipato, ‘tutto in bianco’. Sola eccezione, il cibo e gli abiti di fotografi e giornalisti presenti in piazza per seguire l’evento. Non, però, i fotografi dello staff. In questo caso anche loro rigorosamente in bianco.

Presenti famiglie, gruppi di amici e colleghi, studenti, vicini di casa. Obiettivo vivere insieme una cena all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione ed eleganza. Diego Negrini: «sono rimasto colpito dalla grande risposta data dai novaresi. Non me l’aspettavo. Ho già partecipato a diverse Cene in bianco, tra cui quella di Milano. Appena ho saputo che se ne stava organizzando una a Novara, ho deciso di partecipare con i miei amici». Soddisfatta l’assessore al Commercio, Sara Paladini (ai tavoli anche il sindaco Andrea Ballarè e altri assessori): «è un grande successo. Siamo soddisfatti dell’esito. Un’iniziativa che dà il senso dello stare insieme, che dà vivacità agli spazi pubblici, restituendoli ai cittadini. Tutti vestiti di uno stesso colore, un modo nuovo per vivere la convivialità».

>>> CLICCA E VEDI LE IMMAGINI

FOTO MARTIGNONI

 

Monica Curino

 

Per saperne di più leggi l’articolo completo sul Corriere di Novara di lunedì 7 settembre