Un viaggio nella memoria con “Il Diario della Casa dei Girasoli”

Un viaggio nella memoria con “Il Diario della Casa dei Girasoli”
Altro 24 Maggio 2015 ore 22:34

NOVARA - Solidarietà, esperienze e volontariato, ma anche, a tratti, un viaggio nella memoria dell’autrice. Tutto questo è “Il Diario della Casa dei Girasoli”, opera d’esordio per Monica Curino, giornalista professionista e appassionata firma da molti anni del sociale locale, con inchieste e ampi servizi sul mondo della solidarietà, su quelle che sono le storie positive. 

Il volume, che giunge alla sua terza presentazione in poco tempo, sarà raccontato in ogni suo aspetto mercoledì 27 maggio, alle 18, a Novara, alla Libreria Paoline di corso Italia 49 B.

Interverranno oltre all’autrice, Eleonora Groppetti, giornalista del Corriere di Novara e Giovanni Mairati, presidente dell’associazione Casa Alessia, realtà che, nel libro, si unisce e si rimescola alla vita della protagonista.

Ci sarà la possibilità per il pubblico che interverrà di interloquire con l’autrice e gli ospiti, per approfondire la nascita de “La Novara del Bene” e dell’intero progetto e anche, perché no?, conoscere lo sviluppo futuro dell’iniziativa. In questi giorni, infatti, si stanno gettando le basi per i prossimi volumi, per le prossime storie positive da raccontare.

Un’occasione, “La Novara del Bene”, per parlare di quelle associazioni, grandi e piccole, che, nel Novarese, come in altri Paesi del mondo, si impegnano quotidianamente a favore di chi è meno fortunato, di chi non ce la fa. Il libro, edito dalla casa editrice “Bellesi & Francato publishing”, è disponibile al costo di soli 10 euro alla Libreria Paoline, all’Ibs, a La Talpa e a Casa Alessia onlus.

Nelle 185 pagine del libro si entra nel sogno che ha dato vita a Casa Alessia. Ci accompagna, prendendoci per mano, la tenace e intraprendente Nina, la protagonista della storia. Un itinerario ricco di emozioni, sentimenti e solidarietà. Pagine che si leggono tutte d’un fiato. Tra chi ha letto il volume, il parere è unanime: “Un libro ben scritto e dal ritmo avvincente. Nelle pagine senti l’odore stesso dell’Africa, scorgi le emozioni e i sentimenti di tutti i volontari che, ogni giorno, fanno qualcosa per chi è meno fortunato. Personaggi ben delineati e che ti sembra di avere quasi accanto”. Un ritmo avvincente, che condurrà sino al grande finale, al grande sogno.

Sempre più ricca di informazioni, intanto, la pagina Facebook su “La Novara del Bene”: https://www.facebook.com/LaNovaradelBene?fref=ts. Disponibile anche la mail novaradelbene@hotmail.com

Redazione online

NOVARA - Solidarietà, esperienze e volontariato, ma anche, a tratti, un viaggio nella memoria dell’autrice. Tutto questo è “Il Diario della Casa dei Girasoli”, opera d’esordio per Monica Curino, giornalista professionista e appassionata firma da molti anni del sociale locale, con inchieste e ampi servizi sul mondo della solidarietà, su quelle che sono le storie positive. 

Il volume, che giunge alla sua terza presentazione in poco tempo, sarà raccontato in ogni suo aspetto mercoledì 27 maggio, alle 18, a Novara, alla Libreria Paoline di corso Italia 49 B.

Interverranno oltre all’autrice, Eleonora Groppetti, giornalista del Corriere di Novara e Giovanni Mairati, presidente dell’associazione Casa Alessia, realtà che, nel libro, si unisce e si rimescola alla vita della protagonista.

Ci sarà la possibilità per il pubblico che interverrà di interloquire con l’autrice e gli ospiti, per approfondire la nascita de “La Novara del Bene” e dell’intero progetto e anche, perché no?, conoscere lo sviluppo futuro dell’iniziativa. In questi giorni, infatti, si stanno gettando le basi per i prossimi volumi, per le prossime storie positive da raccontare.

Un’occasione, “La Novara del Bene”, per parlare di quelle associazioni, grandi e piccole, che, nel Novarese, come in altri Paesi del mondo, si impegnano quotidianamente a favore di chi è meno fortunato, di chi non ce la fa. Il libro, edito dalla casa editrice “Bellesi & Francato publishing”, è disponibile al costo di soli 10 euro alla Libreria Paoline, all’Ibs, a La Talpa e a Casa Alessia onlus.

Nelle 185 pagine del libro si entra nel sogno che ha dato vita a Casa Alessia. Ci accompagna, prendendoci per mano, la tenace e intraprendente Nina, la protagonista della storia. Un itinerario ricco di emozioni, sentimenti e solidarietà. Pagine che si leggono tutte d’un fiato. Tra chi ha letto il volume, il parere è unanime: “Un libro ben scritto e dal ritmo avvincente. Nelle pagine senti l’odore stesso dell’Africa, scorgi le emozioni e i sentimenti di tutti i volontari che, ogni giorno, fanno qualcosa per chi è meno fortunato. Personaggi ben delineati e che ti sembra di avere quasi accanto”. Un ritmo avvincente, che condurrà sino al grande finale, al grande sogno.

Sempre più ricca di informazioni, intanto, la pagina Facebook su “La Novara del Bene”: https://www.facebook.com/LaNovaradelBene?fref=ts. Disponibile anche la mail novaradelbene@hotmail.com

Redazione online