Altro

Una Giornata per informare sul diabete e fare prevenzione

Una Giornata per informare sul diabete e fare prevenzione
Altro 16 Novembre 2015 ore 10:33

NOVARA - Si è svolta sabato 14 gennaio l'iniziativa che l’Agd Onlus di Novara (Associazione per l’aiuto ai giovani diabetici “Carlo Fasulo”) ha organizzato in occasione della Giornata mondiale del diabete. Per tutto il giorno nei locali della Fondazione della Comunità del Novarese alla Barriera Albertina, concessi a titolo gratuito quale sostegno all’iniziativa, i cittadini hanno potuto informarsi sulla patologia diabetica ed effettuare la valutazione del rischio diabetico. Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla carenza di insulina, ormone prodotto dal pancreas che permette di metabolizzare gli zuccheri. 

Come si legge sul sito www.giornatadeldiabete.it, dove si possono trovare le informazioni complete sulla patologia, “si calcola che in Italia oggi 3 milioni di persone abbiano il diabete di tipo 2 e siano diagnosticate e seguite: si tratta del 4,9% della popolazione”. 

Durante la Giornata ai cittadini è stato distribuito materiale informativo su questi e altri argomenti; inoltre è stato calcolato come detto il rischio diabetico attraverso la compilazione di un questionario sullo stile di vita e i dati fisici, misurazione della pressione arteriosa, glicemia (livello di zuccheri nel sangue) e della circonferenza per stabilire la massa corporea ovvero il peso al m2. In base ai risultati sono stati poi dati consigli su come eventualmente intervenire, ad esempio anche rivolgendosi a un medico per una visita più approfondita.

“Molte persone preferiscono mettere la testa sotto la sabbia - ha spiegato il presidente di Agd Linuccio Astolfi - preferiscono non sapere e invece è importante controllarsi per intervenire se è il caso il prima possibile, e scongiurare conseguenze più gravi”. Con Astolfi erano presenti Elida Fasulo, vedova del fondatore Carlo, e Fabio Braga, nuovo socio e testimonial, in attesa di trapianto delle cellule pancreatiche (per maggiori informazioni sulla sua esperienza si può visitare la pagina Facebook “Diabete e sport – Una storia da raccontare”). 

Per informazioni sull'Agd pagina Facebook “Agd Novara”, telefono 335 7669321 o e-mail agdnovara@libero.it.

Valentina Sarmenghi

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 16 novembre 2015 

NOVARA - Si è svolta sabato 14 gennaio l'iniziativa che l’Agd Onlus di Novara (Associazione per l’aiuto ai giovani diabetici “Carlo Fasulo”) ha organizzato in occasione della Giornata mondiale del diabete. Per tutto il giorno nei locali della Fondazione della Comunità del Novarese alla Barriera Albertina, concessi a titolo gratuito quale sostegno all’iniziativa, i cittadini hanno potuto informarsi sulla patologia diabetica ed effettuare la valutazione del rischio diabetico. Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla carenza di insulina, ormone prodotto dal pancreas che permette di metabolizzare gli zuccheri. 

Come si legge sul sito www.giornatadeldiabete.it, dove si possono trovare le informazioni complete sulla patologia, “si calcola che in Italia oggi 3 milioni di persone abbiano il diabete di tipo 2 e siano diagnosticate e seguite: si tratta del 4,9% della popolazione”. 

Durante la Giornata ai cittadini è stato distribuito materiale informativo su questi e altri argomenti; inoltre è stato calcolato come detto il rischio diabetico attraverso la compilazione di un questionario sullo stile di vita e i dati fisici, misurazione della pressione arteriosa, glicemia (livello di zuccheri nel sangue) e della circonferenza per stabilire la massa corporea ovvero il peso al m2. In base ai risultati sono stati poi dati consigli su come eventualmente intervenire, ad esempio anche rivolgendosi a un medico per una visita più approfondita.

“Molte persone preferiscono mettere la testa sotto la sabbia - ha spiegato il presidente di Agd Linuccio Astolfi - preferiscono non sapere e invece è importante controllarsi per intervenire se è il caso il prima possibile, e scongiurare conseguenze più gravi”. Con Astolfi erano presenti Elida Fasulo, vedova del fondatore Carlo, e Fabio Braga, nuovo socio e testimonial, in attesa di trapianto delle cellule pancreatiche (per maggiori informazioni sulla sua esperienza si può visitare la pagina Facebook “Diabete e sport – Una storia da raccontare”). 

Per informazioni sull'Agd pagina Facebook “Agd Novara”, telefono 335 7669321 o e-mail agdnovara@libero.it.

Valentina Sarmenghi

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 16 novembre 2015