Altro

Una mostra, un libro, film e corsa benefica per One week for Angsa

Una mostra, un libro, film e corsa benefica per One week for Angsa
Altro Novara, 04 Aprile 2016 ore 08:06

NOVARA – Grande successo per le prime due giornate di “One week for Angsa”, settimana intera dedicata alla sensibilizzazione e alla riflessione sull’autismo. Una settimana, dal 2 al 10 aprile, per aumentare la consapevolezza su tutto quello che riguarda la patologia.

A promuovere le iniziative, l’Angsa, l’Associazione nazionale genitori soggetti autistici Novara-Vercelli onlus, realtà presieduta da Benedetta Demartis, già Novarese dell’Anno a gennaio 2014. «Si tratta – spiega - di un innovativo progetto di elevato profilo scientifico per promuovere ancora di più la conoscenza di questa patologia attraverso iniziative culturali, ludiche, sportive e didattiche rivolte non solo ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, ma anche a tutti i cittadini che potranno avvicinarsi a questa realtà». L’iniziativa ha il patrocinio e la collaborazione della Provincia di Novara e del Comune di Novara ed è stata resa possibile grazie al sostegno di fondazioni e tanti altri sponsor. Sabato pomeriggio la settimana si è aperta nel cortile del Broletto, con attività ludiche per bambini e famiglie insieme alla DimiDimitri e, quindi, con un divertentissimo lancio di palloncini e poi l’apertura della mostra fotografica “Novara da un'altra prospettiva”, con esposizione di immagini dei ragazzi con autismo ad alto funzionamento del Centro di Novara. La mostra sarà visitabile tutti i giorni, negli orari di apertura dei cancelli del Broletto,  fino al 10 aprile. E ancora la presentazione del libro “Dentro l'Autismo. L'esperienza di un clinico, la testimonianza di un Asperger”. E poi un grandissimo concerto e la Cupola che gradualmente si è colorata di blu. Erano presenti, tra gli altri, gli assessori Elia Impaloni, Paola Turchelli e Sara Paladini, il sindaco Andrea Ballarè, il sottosegretario Franca Biondelli, la senatrice Elena Ferrara e l’assessore regionale Augusto Ferrari.

Domenica poi grande corsa non competitiva con percorsi di 3 e 10 km. Le offerte raccolte saranno ora devolute ad Angsa Novara-Vercelli. Si prosegue mercoledì 6 aprile, quando l'Auditorium della BpN ospiterà gli studenti degli istituti superiori di II grado che parteciperanno dalle 10 a un incontro di approfondimento curato dalla neuropsichiatra Chiara Pezzana del Centro per l'Autismo di Novara, cui seguirà la proiezione del film “The Black Baloon”. Alle 21, replica del film al Cinema Araldo di via Maestra, 6 (prevendita biglietti anche al Caffè Rossanigo). Giovedì 7 aprile, infine, ancora protagonisti i giovani: i ragazzi del Centro per l'Autismo, insieme agli studenti di alcuni Istituti novaresi, dipingeranno di blu le pareti del sottopassaggio di viale Curtatone.

mo.c.


NOVARA – Grande successo per le prime due giornate di “One week for Angsa”, settimana intera dedicata alla sensibilizzazione e alla riflessione sull’autismo. Una settimana, dal 2 al 10 aprile, per aumentare la consapevolezza su tutto quello che riguarda la patologia.

A promuovere le iniziative, l’Angsa, l’Associazione nazionale genitori soggetti autistici Novara-Vercelli onlus, realtà presieduta da Benedetta Demartis, già Novarese dell’Anno a gennaio 2014. «Si tratta – spiega - di un innovativo progetto di elevato profilo scientifico per promuovere ancora di più la conoscenza di questa patologia attraverso iniziative culturali, ludiche, sportive e didattiche rivolte non solo ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, ma anche a tutti i cittadini che potranno avvicinarsi a questa realtà». L’iniziativa ha il patrocinio e la collaborazione della Provincia di Novara e del Comune di Novara ed è stata resa possibile grazie al sostegno di fondazioni e tanti altri sponsor. Sabato pomeriggio la settimana si è aperta nel cortile del Broletto, con attività ludiche per bambini e famiglie insieme alla DimiDimitri e, quindi, con un divertentissimo lancio di palloncini e poi l’apertura della mostra fotografica “Novara da un'altra prospettiva”, con esposizione di immagini dei ragazzi con autismo ad alto funzionamento del Centro di Novara. La mostra sarà visitabile tutti i giorni, negli orari di apertura dei cancelli del Broletto,  fino al 10 aprile. E ancora la presentazione del libro “Dentro l'Autismo. L'esperienza di un clinico, la testimonianza di un Asperger”. E poi un grandissimo concerto e la Cupola che gradualmente si è colorata di blu. Erano presenti, tra gli altri, gli assessori Elia Impaloni, Paola Turchelli e Sara Paladini, il sindaco Andrea Ballarè, il sottosegretario Franca Biondelli, la senatrice Elena Ferrara e l’assessore regionale Augusto Ferrari.

Domenica poi grande corsa non competitiva con percorsi di 3 e 10 km. Le offerte raccolte saranno ora devolute ad Angsa Novara-Vercelli. Si prosegue mercoledì 6 aprile, quando l'Auditorium della BpN ospiterà gli studenti degli istituti superiori di II grado che parteciperanno dalle 10 a un incontro di approfondimento curato dalla neuropsichiatra Chiara Pezzana del Centro per l'Autismo di Novara, cui seguirà la proiezione del film “The Black Baloon”. Alle 21, replica del film al Cinema Araldo di via Maestra, 6 (prevendita biglietti anche al Caffè Rossanigo). Giovedì 7 aprile, infine, ancora protagonisti i giovani: i ragazzi del Centro per l'Autismo, insieme agli studenti di alcuni Istituti novaresi, dipingeranno di blu le pareti del sottopassaggio di viale Curtatone.

mo.c.


Seguici sui nostri canali