Altro

Università del Piemonte Orientale: s'inaugura il 18° anno accademico

Università del Piemonte Orientale: s'inaugura il 18° anno accademico
Altro Novara, 02 Febbraio 2016 ore 21:01

L’Università del Piemonte Orientale si prepara a inaugurare il suo diciottesimo anno accademico, nel corso della solenne cerimonia che avrà luogo venerdì 19 febbraio, dalle ore 10:30, presso il Teatro Civico di Vercelli.
L’Inaugurazione dell’Anno Accademico è l’evento con cui l’Ateneo si presenta annualmente al suo territorio di riferimento e alle sue istituzioni; questa diciottesima ricorrenza, quasi a rappresentare davvero la maggiore età dell’Upo, arriva all’inizio del secondo mandato del rettore Cesare Emanuel e coincide con un rinnovamento del Management di Ateneo, oltre che con nuovi obiettivi cui puntare.
Il consolidamento del numero degli studenti iscritti; gli ottimi posizionamenti nelle graduatorie nazionali, sia per la ricerca, sia per la didattica; il completamento dei lavori di edilizia; il mantenimento dell’elevato livello di servizi offerti; il potenziamento dei settori amministrativi; l’investimento sull’internazionalizzazione; questi e molti altri punti saranno toccati dagli interventi in programma.
Sarà come di consueto il rettore ad aprire la cerimonia, cui seguiranno le relazioni del direttore generale Andrea Turolla, del rappresentante degli studenti Marco Mondadori e la prolusione di Raffaella Afferni, ricercatrice di Geografia economico-politica del Dipartimento di Studi umanistici di Vercelli, sul tema "Il post-evento: prospettive per i futuri urbani". 
In linea con quest’ultimo è previsto l’intervento – ancora tuttavia da confermare – del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, delegato per Expo 2015.
La seconda parte della giornata sarà dedicata alle premiazioni, con la consegna dei riconoscimenti per i migliori laureati, i migliori studenti atleti e i premi speciali a ex studenti, docenti e ricercatori. Barbara Gallo e Paolo Pomati, responsabile della Comunicazione dell’Ateneo, saranno i maestri di cerimonia.

L’Università del Piemonte Orientale si prepara a inaugurare il suo diciottesimo anno accademico, nel corso della solenne cerimonia che avrà luogo venerdì 19 febbraio, dalle ore 10:30, presso il Teatro Civico di Vercelli.
L’Inaugurazione dell’Anno Accademico è l’evento con cui l’Ateneo si presenta annualmente al suo territorio di riferimento e alle sue istituzioni; questa diciottesima ricorrenza, quasi a rappresentare davvero la maggiore età dell’Upo, arriva all’inizio del secondo mandato del rettore Cesare Emanuel e coincide con un rinnovamento del Management di Ateneo, oltre che con nuovi obiettivi cui puntare.
Il consolidamento del numero degli studenti iscritti; gli ottimi posizionamenti nelle graduatorie nazionali, sia per la ricerca, sia per la didattica; il completamento dei lavori di edilizia; il mantenimento dell’elevato livello di servizi offerti; il potenziamento dei settori amministrativi; l’investimento sull’internazionalizzazione; questi e molti altri punti saranno toccati dagli interventi in programma.
Sarà come di consueto il rettore ad aprire la cerimonia, cui seguiranno le relazioni del direttore generale Andrea Turolla, del rappresentante degli studenti Marco Mondadori e la prolusione di Raffaella Afferni, ricercatrice di Geografia economico-politica del Dipartimento di Studi umanistici di Vercelli, sul tema "Il post-evento: prospettive per i futuri urbani". 
In linea con quest’ultimo è previsto l’intervento – ancora tuttavia da confermare – del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, delegato per Expo 2015.
La seconda parte della giornata sarà dedicata alle premiazioni, con la consegna dei riconoscimenti per i migliori laureati, i migliori studenti atleti e i premi speciali a ex studenti, docenti e ricercatori. Barbara Gallo e Paolo Pomati, responsabile della Comunicazione dell’Ateneo, saranno i maestri di cerimonia.

v.s.

Seguici sui nostri canali