Visite gratuite, laboratori, informazione e molto altro per l’Ottobre Rosa 2015 della Lilt

Visite gratuite, laboratori, informazione e molto altro per l’Ottobre Rosa 2015 della Lilt
Altro 29 Settembre 2015 ore 16:54

NOVARA – Oltre 100 allieve delle scuole di danza impegnate a ballare per le vie del centro durante l’inaugurazione, perché sensibilizzare sul tumore al seno e sulla prevenzione ha e deve avere una connotazione decisamente positiva, circa 400 magliette rosa distribuite in tutto il mese, circa 600 persone coinvolte nel colorato corteo di partenza dell’evento, una ventina di bar coinvolti nell’Aperitivo Rosa e 160 visite senologiche gratuite effettuate in piazza. Sono i numeri dell’edizione 2014 dell’Ottobre Rosa, resi noti lunedì in conferenza stampa a Palazzo Cabrino, al momento di presentare l’appuntamento 2015 dell’iniziativa promossa dalla Lilt novarese.

NOVARA – Oltre 100 allieve delle scuole di danza impegnate a ballare per le vie del centro durante l’inaugurazione, perché sensibilizzare sul tumore al seno e sulla prevenzione ha e deve avere una connotazione decisamente positiva, circa 400 magliette rosa distribuite in tutto il mese, circa 600 persone coinvolte nel colorato corteo di partenza dell’evento, una ventina di bar coinvolti nell’Aperitivo Rosa e 160 visite senologiche gratuite effettuate in piazza. Sono i numeri dell’edizione 2014 dell’Ottobre Rosa, resi noti lunedì in conferenza stampa a Palazzo Cabrino, al momento di presentare l’appuntamento 2015 dell’iniziativa promossa dalla Lilt novarese.

A ottobre si celebra in tutto il mondo l’ormai tradizionale appuntamento che Lilt promuove in Italia, per sensibilizzare le donne alla prevenzione del tumore al seno. La sezione di Novara aderisce e promuove la campagna attraverso i suoi simboli, (il nastrino rosa, la maglietta e l’illuminazione di rosa di un monumento cittadino) e mediante l’organizzazione di eventi di sensibilizzazione che diffondano il tema della prevenzione oncologica, con particolare riferimento al mondo femminile. Eventi che si svolgeranno tutti i sabati del mese di ottobre. Il tumore al seno nel nostro Paese è il più frequente nella popolazione femminile, registrando oltre 40.000 casi ogni anno. Dai dati emerge che, sebbene si sia registrata una riduzione della mortalità, l’incidenza del tumore al seno è in lieve aumento. Tuttavia, la costante conoscenza della problematica ha reso questa malattia sempre più curabile e guaribile. Oggi, infatti, la guaribilità dal cancro al seno si è attestata intorno all’85%.
Per sensibilizzare alla problematica del tumore al seno, la sezione Lilt di Novara con Comune di Novara e con il patrocinio di Rete Oncologica Piemontese, Azienda Ospedaliero Universitaria “Maggiore della Carità”, Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Novara, Ordine provinciale dei Farmacisti Novara e Vco, promuove la campagna “Lilt for Women–Campagna Nastro Rosa” attraverso alcuni simboli ormai riconoscibili (il nastrino rosa, i portachiavi e le magliette in qualità di gadget e con il patrocinio di l’illuminazione “in rosa” di un monumento della città) e attraverso l’organizzazione di eventi che diffondano il tema della prevenzione oncologica, con particolare riferimento alle donne.
Con la campagna “Lilt for Women – Campagna Nastro Rosa” s’intende sensibilizzare la popolazione femminile sull’importanza della prevenzione del tumore al seno e, in particolare, spingere le donne a sottoporsi a controlli preventivi e programmi di screening finalizzati alla diagnosi precoce (anche attraverso l’offerta di visite preventive gratuite negli ambulatori Lilt o con essa convenzionati); sensibilizzare la popolazione in generale sui temi della prevenzione oncologica; invitare le persone a conoscere il volontariato Lilt ed, eventualmente, a diventarne parte; raccogliere fondi a favore delle attività di prevenzione e diagnosi precoce svolte da Lilt Novara autonomamente e in convenzione con le istituzioni sanitarie locali; coinvolgere la cittadinanza nella “mission” della prevenzione del tumore al seno. Per perseguire gli obiettivi Lilt Novara organizza, per l’Ottobre 2015, una nuova serie di iniziative “in rosa” fissate nell’arco dell’intero mese e, nello specifico, durante i quattro sabati.
L’apertura dell’Ottobre Rosa Novarese 2015 si terrà sabato 3 ottobre alle 18 con il saluto del direttivo Lilt di Novara, delle autorità istituzionali e sanitarie regionali e locali, di operatori e volontari, del Gruppo Interdisciplinare che gestisce la prevenzione e la cura del tumore alla mammella all’Ospedale “Maggiore della Carità” e di tutti coloro che desidereranno partecipare, in Piazza Duomo; la Campagna si aprirà con un “flash mob”. I presenti, insieme alle allieve e alle insegnanti delle scuole di danza Danza Viva, Città della Danza e Centro Danza Buscaglia che aderiscono nuovamente all’iniziativa e che, lo scorso anno, hanno entusiasmato i presenti, indosseranno maglia rosa e nastrino e si muoveranno, a ritmo di musica, per il centro. In Piazza Duomo, dopo i saluti iniziali, sarà annunciato un “roboante” via e, successivamente, ci si sposterà in gruppo, ballando e intervallando il percorso con “performance a tappe”, fino a raggiungere Piazza Cavour dove un’ultima coreografia di gruppo coinvolgerà tutti i presenti in un “grande abbraccio” e contemporaneamente, la Cupola e il campanile di San Gaudenzio, si coloreranno “di rosa”. L’evento è reso possibile grazie all’intervento della 121 Eventi di Massimo Dellavecchia.
Sabato 10 ottobre, grazie alla collaborazione con L’Ordine Provinciale dei Farmacisti di Novara e Vco, le farmacie che aderiranno all’iniziativa allestiranno “in rosa” i propri locali e le vetrine, facendo indossare al personale la maglietta rosa della Campagna. A tutte le clienti sarà distribuito materiale informativo sulla necessità di una corretta prevenzione primaria e secondaria oltre ai gadget della Campagna 2015 di Lilt Novara. Nelle farmacie del centro che “abbracceranno” l’iniziativa saranno presenti medici Lilt che risponderanno alle eventuali domande delle clienti.
Sabato 17 ottobre, invece, sarà tempo di “BimbInRosa”. Per tutta la giornata, nel complesso del Broletto, si terranno laboratori didattici “in rosa” dedicati ai bambini delle scuole d’infanzia ed elementari dove il colore simbolo del mese sarà al centro delle attività, insieme al messaggio di un corretto stile di vita, da diffondere fin dalla tenera età. L’occasione sarà anche modo per promuovere le visite senologiche gratuite tra le mamme che accompagneranno i propri piccoli a divertirsi. I bambini diverranno, così, piccoli “portabandiera” di prevenzione nei confronti delle mamme, coinvolte nella giornata in maniera alternativa. Ciliegina sulla torta sarà la “dolce” partecipazione della Gelateria Macam di Novara che per tutto il mese proporrà il gusto dedicato all’Ottobre Rosa (e che avrà il prelibato sapore dell’uva fragola) e, sabato 17 ottobre, donerà ai partecipanti ai laboratori un buono per un gelato “rigorosamente in rosa” che si potrà utilizzare entro la fine del mese.
Sabato 24 ottobre, il mese “rosa” si chiuderà con le visite senologiche gratuite in Piazza Duomo; obiettivo principale del mese rosa, ossia la prevenzione. Sotto al tendone gentilmente offerto dalla Protezione Civile, un’equipe di medici specialisti sarà a disposizione a partire dalle 10, per effettuare visite di prevenzione senologica. Al termine, intorno alle 19, grazie alla preziosa collaborazione del Circolo Operaio Agricolo Bicocca Novara chi lo vorrà, con una piccola offerta che sarà devoluta a Lilt Novara Onlus, potrà gustare un piatto di paniscia, accompagnato da un bicchiere di vino, per chiudere con un momento conviviale questo percorso lungo un mese.

mo.c.