Ecologia

A Novara continua a crescere il progetto "Adotta un albero"

Proseguono le piantumazioni e le "dediche" grazie ai volontari e ai cittadini che stanno aderendo all'iniziativa

A Novara continua a crescere il progetto "Adotta un albero"
Pubblicato:
Aggiornato:

Sabato mattina, 30 marzo 2024, al Parco del Valentino, alla presenza dei volontari di Legambiente e Novara Green si è svolta la piccola cerimonia di consegna di quattro giovani Celtis Australis ai novaresi che li hanno acquistati nell’ambito del progetto “Adotta un albero”.

Rimandata la messa a dimora di altre 6 piante

A causa delle difficili condizioni del tempo delle scorse settimane, che hanno reso difficili le piantumazioni, è stato necessario posticipare la messa a dimora di altre 6 piante: due al Parco dell'Allea, uno al parco di via delle Rosette e due a Pernate.

Novara Green

Novara Green è un’associazione di volontariato che nasce come gruppo di cittadini accomunati dalla volontà di vivere in un luogo migliore.
I valori fondanti dell’associazione di volontariato sono l’attenzione all’ambiente e la cura del bene pubblico. "Crediamo in un ambientalismo responsabile che sappia trovare la via della sostenibilità soprattutto nella vita di tutti i giorni, nei piccoli gesti che ognuno di noi fa" si legge sul sito dell'associazione.

Il progetto Adotta un Albero

Il progetto Adotta un Albero, nato nel 2014 su iniziativa di Legambiente Novara e oggi rilanciato grazie a Novara Green, va in questa direzione: quale simbolo migliore dell'albero nella lotta ai cambiamenti climatici? Quale azione migliore che piantare un albero? "Piantare un albero è un atto d’amore verso la vita e l’ambiente, verso la persona a cui vuoi fare un dono - si legge sul sito dell'iniziativa - Anche tu puoi fare questo ‘shopping virtuoso’ regalando a qualcuno un dono e alla comunità un albero. Si potranno mettere a dimora gli alberi nei luoghi concordati con i comuni che aderiscono al progetto e saranno utilizzate specie autoctone e/o specie particolarmente utili per l’assorbimento della CO2: Acero riccio, Betulla verrucosa, Cerro, Ginko biloba, Tiglio nostrano, Bagolaro, Tiglio selvatico, Olmo comune, Frassino comune, Ontano".

Saranno anche realizzati interventi di forestazione urbana con piante di piccole dimensioni ma adatte a crescere sviluppandosi in aree boscate.

Ad ora i comuni aderenti sono: Novara, Galliate, Oleggio, Trecate, Cameri e Caltignaga.

Le donazioni potranno riguardare l’acquisto di un singolo albero (quota minima 180 euro), in questo modo si potrà avere il proprio albero, dedicato a chi si vuole. E’ possibile donare anche un contributo libero (quota minima 20 euro) che insieme alle altre donazioni contribuirà a mettere a dimora alberi o realizzare progetti di riforestazione urbana.

In entrambi i casi ai riceverà un biglietto di auguri che attesta la partecipazione al progetto che si potrà personalizzare con una dedica speciale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali