Attualità
Politiche giovanili

A Omegna la consulta giovanile ha iniziato a pensare la città del futuro

A coordinare l'organo è la vice sindaco reggente Mimma Moscatiello.

A Omegna la consulta giovanile ha iniziato a pensare la città del futuro
Attualità VCO, 04 Gennaio 2023 ore 10:01

A Omegna prima di Natale si è riunita la Consulta giovanile per iniziare a pensare la città del futuro.

Prima di Natale si è costituita la Consulta giovanile di Omegna

Lunedì 19 dicembre si è tenuta la prima riunione della Consulta Giovanile del Comune di Omegna. La partecipazione è stata soddisfacente nell’ex sala consiliare  di via De Angeli 109. Alla presenza della vice sindaco reggente Mimma Moscatiello, un gruppo di giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni, residenti a Omegna o  semplicemente frequentatori del capoluogo del Cusio, hanno iniziato a immaginare la città del futuro. Sono stati scelti gli organi della Consulta Giovanile.  All’unanimità sono stati votati: presidente Viola Bino, vicepresidente Bruna Barros de Aguiar e segretario Gabriele Piazza. Coordinatrice della Consulta è la Vice  Sindaco reggente Moscatiello. «Siamo soddisfatti – analizza in prima istanza Bino –, si è formato un nucleo di partenza dal quale poter iniziare a lavorare per  dimostrare alla comunità giovanile che ci siamo. Vogliamo dare continuità alle linee programmatiche del Consiglio Comunale dei Ragazzi e siamo disponibili ed  entusiasti per una collaborazione in vista della parata per i diritti civili della prossima primavera». È già stata fissata una nuova data per la seconda riunione della  Consulta Giovanile: si terrà martedì 10 gennaio 2023 alle ore 21, in località ancora da stabilire.

Seguici sui nostri canali