Lutto

Addio al dottor Maiocchi: medicina e sport le sue grandi passioni

Ieri, martedì 28 maggio, il funerale nella chiesa di San Francesco alla Rizzottaglia

Addio al dottor Maiocchi: medicina e sport le sue grandi passioni
Pubblicato:
Aggiornato:

Igor Volley, ma non solo, in lutto per la improvvisa scomparsa del medico novarese Roberto Maiocchi, da diverse stagioni medico di campo del club nelle partite interne della squadra novarese di A1.

Addio al dottor Maiocchi

Sportivo a 360 gradi, in gioventù per aver giocato a pallavolo a cavallo degli anni 70/80 nell’allora ElioStyle Novara in serie D e poi a calcio nella Sanmartinese di 2° categoria, Maiocchi, 68enne, era stato un apprezzato medico all’interno dell’Ospedale Maggiore di Novara, dove aveva svolto tutta la sua carriera professionale e da poco aveva raggiunto pensione.

Tantissimi i ricordi e i messaggi di affetto e gratitudine che si sono moltiplicati nei giorni scorsi sui social e non solo.

"Chirurgo completamente consacrato alla sua professione - si legge in un ricordo affidato ai social da Pier Luigi Tolardo - voleva diventare un buon chirurgo, si era proposto e imposto di fare quello, anche se era una vita di sacrifici personali, senza orari, senza feste, insomma particolare. Era molto sportivo, però, e amava sciare, era un uomo gentile, di una cortesia vera, e credo anche dolce, una volta si mise anche ai fornelli per me e altri amici".

 

Maiocchi è stato trovato esanime venerdì 24 maggio 2024 nella sua casa di Olengo dai fratelli a cui non rispondeva al telefono.

Il funerale è stato celebrato ieri, martedì 28 maggio, nella chiesa parrocchiale San Francesco alla Rizzottaglia, preceduto dal rosario la sera precedente.

Roberto Maiocchi lascia il papà Alfredo e i fratelli Marco e Gabriele.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali