Attualità
Interventi

Al via il Centro sportivo polivalente

Garbagna punta sulla riqualificazione dell'area ludica di via Verdi

Al via il Centro sportivo polivalente
Attualità Alto Novarese, 09 Dicembre 2022 ore 11:00

Tutto pronto per il nuovo Centro sportivo polivalente, con tanto di riqualificazione dell’area ludica di via Verdi.

Ricco progetto

«E’ volontà dell’Amministrazione e oggetto dell’intervento è la rifunzionalizzazione dell’area verde, attualmente utilizzata come campo da gioco per il calcio amatoriale, mediante la realizzazione di uno spazio sportivo attrezzato polivalente per la pratica di diverse discipline sportive. La finalità di questo intervento  - spiegano in una nota da Palazzo - è quella di promuovere la pratica sportiva, i valori di solidarietà, coesione e integrazione sociale andando a integrare e gli spazi e le attrezzature già esistenti nel centro sportivo comunale “Mario Costadone”. Con questa nuova area sportiva attrezzata si vuole incrementare l’offerta di opportunità per l’utilizzo sia nell’ambito delle attività didattiche del plesso scolastico comunale sia come fulcro di aggregazione per associazioni sportive e gruppi di cittadini che desiderano perseguire ed accrescere lo svolgimento delle attività fisiche e delle pratiche sportive».

Le macro attività

L’intervento in progetto si articola pertanto nelle seguenti macro attività: sistemazione dell’area, attraverso scavi, formazione di cordoli di contenimento per recinzioni e pavimentazione, formazione del cassonetto di fondazione in naturale stabilizzato, e preparazione del fondo; realizzazione dei fondi con platee in cls o asfalto per la definizione dei piani di posa dei campi polivalenti e delle attrezzature accessorie; realizzazione dei campi con stesura delle pavimentazioni sportive e relative recinzioni protettive per la pratica di diverse discipline sportive e precisamente: un campo polivalente per le discipline del Basket-Pallavolo e Calcio a 5 di dimensioni 32x21m, su sottofondo in conglomerato bituminoso formato da binder cm 5 e superiore tappetino cm 3; con manto superficiale in resina sintetica, spessore mm 2, recintato con rete metallica plastificata verde e, in parte in polietilene; un campo per il Beach –volley di dimensioni 21x13m, in sabbia quarzifera adatta al gioco, recintato con rete metallica plastificata verde e, in parte in polietilene; due campi per il Padel di dimensioni ciascuno 10x20m, su sottofondo in conglomerato cementizio con manto superficiale teli di erba sintetica con spessore totale da 15mm, recintato barriere in vetro e con rete metallica plastificata verde; una pista con 4 corsie per la corsa dimensioni m. 70 x 4,88 - 4 corsie, su sottofondo in conglomerato bituminoso formato da binder cm 5 e superiore tappetino cm. 3; con manto superficiale in resina sintetica, spessore mm 3; una pedana per le discipline di salto in lungo completa di fossa regolamentare con lunghezza m. 40, su sottofondo in conglomerato bituminoso formato da binder cm 5 e superiore tappetino cm 3; con manto superficiale in resina sintetica, spessore mm 3 e fossa in sabbia quarzifera. Ci sarà anche la realizzazione locale spogliatoio, servizi igienici, in moduli prefabbricati in lamiera coibentata completo di impiantistica idrico-sanitaria, riscaldamento, elettrica e per la produzione di acqua calda sanitaria; sistemazioni esterne del connettivo e delle aree di collegamento tra i vari campi.

Importo complessivo di 400mila euro

Il progetto, redatto dall’Ing. Stefano Cerutti, è stato presentato per la procedura a sportello per la individuazione degli interventi da finanziare nell’ambito del “Fondo sport e periferie 2022” e che il Comune intende cofinanziare nella misura del 25%. L’importo complessivo del progetto ammonta a 400mila euro di cui 315mila per lavori a base d’asta comprensivi di 3.580 di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, e 85mila per somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale. La misura del cofinanziamento è pari a 120mila euro.

Seguici sui nostri canali