Lutto

Arona ha detto addio alla signora Gina, prima titolare di un supermercato in città

Il sindaco Gusmeroli: "Andare nel suo self service era una festa"

Arona ha detto addio alla signora Gina, prima titolare di un supermercato in città
Pubblicato:
Aggiornato:

Tanti aronesi hanno salutato Luigia Chiapparelli, 87 anni, lunedì 10 giugno nella Collegiata.

Arona ha detto addio alla signora Gina

Per tutti era la «signora Gina». Lei, come racconta il Giornale di Arona, è stata la prima titolare di un supermercato in città, il Self-service di via Paleocapa, in un momento storico in cui la grande distribuzione non esisteva ancora, in cui gli acquisti si facevano nelle botteghe.

Ha visto passare intere .generazioni di aronesi, ha lavorato con passione, ha lasciato un segno. «I miei genitori erano simpatici e ci sapevano fare i clienti. Io ho imparato da loro. Bastava un sorriso, una battuta per farsi voler bene e farsi conoscere, così da avere una clientela affezionata e fedele» aveva raccontato al Giornale di Arona nel 2015.

I ricordi

Gina Chiapparelli in uno scatto storico al self service con l'attrice Ave Ninchi e il marito Piero Bottelli

Per questo tanti amici hanno salutato Luigia Chiapparelli, 87 anni, lunedì 10 giugno nella Collegiata, perché «era una festa andare dalla signora Gina - ha ricordato Alberto Gusmeroli - Io abitavo davanti al Self-service e mi ricordo le sue battute, la sua ironia pungente, segno di intelligenza, la sua voce forte. Gina ha amato infinitamente i suoi figli Laura e Massimo e ha dato tanto; in questi ultimi anni ha ricevuto tanto dai suoi figli e dai suoi nipoti, come tutti ci auguriamo che accada quando si diventa meno giovani. Tutto questo non si perde, tutto questo rimane nei ricordi».

Don Francesco Gagliazzi ha sottolineato gli ultimi periodi di una vita lunga e intensa, le chiacchierate a casa, i sacramenti ricevuti: «Ora questa nostra sorella raggiunge il marito Piero che da tanto tempo non era più al suo fianco e di sicuro la sua esistenza può dare qualche consiglio. L’amore rimane e il Signore la accoglie».

Gina ha cresciuto i suoi figli, ha avuto la fortuna di essere nonna di Elisabetta, Stefano, Matteo, Francesca e Federico, e bis nonna di Morgan e Ryan. Una vita intensa, un pezzettino di Arona che rimane nel cuore di tanti.

Commenti
Andrea Moretti

Uno dei ricordi più vividi della mia infanzia è il suo resto in caramelle...

Monia Clemente

Quando ero piccola andavo con la mia amata mamma, che purtroppo non c'è più, a fare la spesa al Sef Service e la signora Gina me la ricordo molto bene...che bei tempi erano quelli...mi dispiace molto, faccio le mie condoglianze alla famiglia.

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali