Attualità
I fatti

Boschi della droga nel novarese: spacciatore patteggia

Un sodalizio ben organizzato, con tanto di vedette che avvisavano per tempo nel caso dell’insorgere di problemi.

Boschi della droga nel novarese: spacciatore patteggia
Attualità Novara, 09 Agosto 2022 ore 06:09

Avevano creato un mercato della droga che fruttava loro migliaia di euro al giorno. La zona dello spaccio era quella dei boschi del Novarese, dove gli investigatori, a seguito di segnalazioni e di appostamenti, avevano individuato il gruppo.

A giudizio

L’altro giorno è comparso a giudizio uno di loro, un nordafricano sulla trentina che, tramite il suo legale, ha scelto la via del patteggiamento della pena: 4 anni e 2 mesi di reclusione, oltre a 20 mila euro di multa. Anche i complici saranno presto processati. I fatti al centro del procedimento risalgono al 2021. Secondo quanto ricostruito il gruppo smerciava eroina e cocaina ad assuntori – oltre una ventina – che sarebbero provenuti da varie parti del Novarese, dell’Ovest Ticino e della provincia di Vercelli. Un sodalizio ben organizzato, con tanto di vedette che avvisavano per tempo nel caso dell’insorgere di problemi, che è stato smantellato e che operava dal mattino presto sino a notte fonda. Indagini della polizia di Vercelli che già due anni fa avevano effettuato analoga operazione anti-droga.

Seguici sui nostri canali