Iniziativa ecologica

Bottigliolio”, raccolti oltre 2.700 kg di oli esausti in 30 scuole di Novara: chi ha vinto

Uno speciale campionato "green" che ha coinvolto 30 istituti tra infanzia, primarie e secondarie di primo grado

Bottigliolio”, raccolti oltre 2.700 kg di oli esausti in 30 scuole di Novara: chi ha vinto
Pubblicato:

Assa ha celebrato la Giornata Mondiale dell’Ambiente assieme alle studentesse e agli studenti che hanno partecipato alla seconda edizione del Bottigliolio, il concorso organizzato da Assa, Comune di Novara e azienda Due Maich Servizi con il patrocinio di Conoe e di Legambiente Onlus, che ha visto trenta scuole della città - tra infanzia, primarie e secondarie di primo grado - gareggiare in un vero e proprio campionato di raccolta dell’olio e del grasso vegetale esausto.

bottigliolio 2
Foto 1 di 4
bottigliolio 3
Foto 2 di 4
bottigliolio 4
Foto 3 di 4
bottigliolio 5
Foto 4 di 4

Bottigliolio nelle scuole di Novara

La premiazione si è tenuta nel cortile di Palazzo Faraggiana. Complessivamente dalle scuole sono stati raccolti 2.761 kg di oli e grassi da cucina esausti, corrispondente a un terzo del quantitativo totale raccolto su tutta la città nello stesso periodo.

«Il risultato importante di questo contest– ha sottolineato il direttore generale di Assa, Alessandro Battaglino - è stata la partecipazione di tante scuole che ha portato a raccogliere un quantitativo importante di olio e grasso vegetale esausto: segno questo che sono proprio le giovani e giovanissime generazioni il vero motore del cambiamento».

Insieme al direttore generale di Assa, Alessandro Battaglino, a premiare i vincitori sono stati l’assessore comunale all’ambiente Raffaele Lanzo e l’assessore comunale all’istruzione Giulia Negri.

Ad accompagnare le classi vincitrici vi erano il dirigente scolastico del Convitto Carlo Alberto, Nicola Fonzo, la direttrice dell’Istituto Immacolata Suor Giuseppina Teruggi, oltre agli insegnanti, e a tanti genitori in particolare del Convitto Carlo Alberto e un ospite d’eccezione a cui la classe prima classificata, la 2ª C della Primaria del Convitto, ha dedicato un cartellone. Si tratta del loro “Nonno Pino” che ha aiutato molto a raggiungere il significativo quantitativo di olio esausto da cucina raccolto che ha permesso loro di scalare la classifica.

La classifica

Vincitrice della seconda edizione del concorso “Bottigliolio” è la classe 2ª C della Scuola primaria del Convitto Nazionale Carlo Alberto (nella foto) che ha raccolto 1.070 kg di olio, pari al 38,7% del totale raccolto dalle trenta scuole della città che hanno partecipato al contest.

Seconda classificata la classe 1ª C della Scuola primaria dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Via Battistini con 300 kg raccolti, pari al 10,8% dei kg totali.

Al terzo posto si è classificata la classe 2ª C della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Immacolata di Via Gallarati, che ha raccolto 245 kg, pari all’8,8% del totale.

La classe prima classificata ha vinto un viaggio di istruzione a Zoom, il primo bioparco immersivo d’Italia, con bus messo a disposizione dalla Sun. A ogni studente della classe seconda classificata è stata data in premio la Card ricaricabile del cine Teatro Faraggiana con l’ingresso ad uno spettacolo a scelta. Ad ogni alunno della classe terza classificata è stato dato in premio un buono per due consumazioni in gelateria.

Come nella prima edizione è stato estratto un tablet, offerto da Due Maich Servizi, tablet che si è aggiudicato la Scuola primaria Fratelli Di Dio dell’Istituto comprensivo Boroli, classificatasi al decimo posto con i suoi 70 kg di olio da cucina esausto raccolti.

Edizione con due novità

Due le novità di questa seconda edizione: l’estensione del concorso alle scuole dell’infanzia e la messa in palio, da parte di Assa, di un viaggio di istruzione aggiuntivo al fine di incentivare la partecipazione.

L’estrazione ha premiato proprio una scuola dell’infanzia, la San Giuseppe che visiterà una fattoria didattica.

La Scuola dell’infanzia San Giuseppe pur avendo un numero esiguo di alunni si è molto impegnata anche con tanta creatività arrivando a raccogliere ben 170 kg di olio da cucina esausto, posizionandosi al 5° posto in classifica.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali