Attualità
La posizione

Cirio: "Obbligo di tampone per i vaccinati è una contraddizione"

"Puntiamo sulle vaccinazioni".

Cirio: "Obbligo di tampone per i vaccinati è una contraddizione"
Attualità 22 Dicembre 2021 ore 11:44

"Sono mesi che spieghiamo alla gente di vaccinarsi per evitare il tampone, perché così indossa una corazza per sé e per gli altri. Imporre il tampone in maniera generalizzata rischierebbe di minare questo messaggio".

Cirio contro il tampone ai vaccinati

Il governatore della Regione Piemonte Alberto Cirio è perplesso sull'obbligo di test per vaccinati o guariti dal Covid di cui si sta discutendo. "Che il tampone diventi misura ordinaria per un vaccinato con super Green pass per vivere la propria socialità contraddice tutto il lavoro fatto", aggiunge il presidente della Regione Piemonte ai microfoni di Rainews.

"Io credo che la parola d'ordine sia sempre vaccinare - aggiunge Cirio - In Piemonte oggi registriamo il 60% di positivi in più rispetto all'anno scorso, ma c'è un sesto della occupazione ospedaliera. Dico dunque che la corazza c'è, si chiama vaccino e lo dimostra la scienza. La mia Regione continua a essere la prima in Italia per terze dosi già inoculate e il fatto che siamo ancora bianchi credo sia la dimostrazione che aver vaccinato tanto, bene e in fretta ci ha protetto di più".