Attualità
L'approfondimento

Com'era Borgomanero 300 anni fa? La ricerca degli studenti sui catasti storici sarà presentata alla Soms

La ricerca è stata condotta dagli studenti dell'Iti Leonardo Da Vinci.

Com'era Borgomanero 300 anni fa? La ricerca degli studenti sui catasti storici sarà presentata alla Soms
Attualità Borgomanero, 21 Novembre 2021 ore 10:46

Nell’ambito delle celebrazioni per il 160° anniversario di fondazione della Soms - Società Operaia di Mutuo Soccorso, gli studenti dell’ITS “Leonardo da Vinci” presenteranno il progetto: “I catasti storici ed evoluzione sociale, economica e politica di Borgomanero tra antico regime ed età contemporanea”.

Com'era Borgomanero 300 anni fa? La ricerca degli studenti sui catasti storici

L’appuntamento è per venerdì 26 novembre, alle ore 21, nella sala convegni Carlo Giustina, nella sede sociale della Soms di Borgomanero, in corso Roma 136.

I ragazzi, con il supporto dei docenti coordinatori, illustreranno i risultati della prima fase di indagine storica sul catasto Teresiano, risalente ai primi decenni del Settecento. Ampio spazio sarà riservato alla presentazione delle mappe delle colture, che permetteranno anche ai non addetti ai lavori una visione immediata e realistica della produzione agricola borgomanerese nel lontano passato.

Il progetto, che ha coinvolto oltre trenta studenti, è frutto della stretta collaborazione interna alla scuola tra alunni, docenti, dirigenza e soggetti esterni: Amministrazione Comunale, Società Operaia di Mutuo Soccorso, Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di Mutuo Soccorso e Museo della civiltà contadina di Santa Cristina.

Nel corso della serata, ai ragazzi spetterà anche il compito di illustrare le future linee di sviluppo della ricerca storica che prevede la trascrizione dell’ottocentesco catasto Rabbini e la produzione di saggi di approfondimento.

La Dirigente Scolastica dell’ ITS “Leonardo da Vinci”, Serena Acciarino: «Tale progetto ha coinvolto gli studenti dell'Istituto su base volontaria, ha appassionato i nostri ragazzi che si sono cimentati nella conoscenza delle origini del territorio attraverso la scoperta e lo studio delle fonti archivistiche stimolando le loro competenze di apprendimento e lavoro di squadra.» 

«Il nostro sodalizio ha subito sostenuto il progetto di ricerca degli studenti, dall’importante valenza storico sociale, che avrà ulteriori sviluppi e consentirà  analisi approfondite anche sui periodi successivi, nei quali si era delineata l’esperienza della nostra Società di Mutuo Soccorso - spiega il presidente della SOMS di Borgomanero, Massimo Temporelli – Il coinvolgimento diretto degli studenti rappresenta un grande valore aggiunto del  progetto e consente di consolidare il percorso di avvicinamento dei giovani all’attività del nostro sodalizio ed alla realtà del Mutuo Soccorso avviato, da diversi anni, grazie al supporto degli istituti scolastici cittadini e della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di Mutuo Soccorso».

«La presentazione di questa prima fase della ricerca – precisano i promotori dell’iniziativa – consentirà non solo di illustrarne i risultati, ma anche di promuovere le fasi successive e valutare la possibilità di realizzare una pubblicazione finale, che raccolga tutte le informazioni e le valutazioni emerse, contribuendo ad una maggiore conoscenza della realtà borgomanerese».

Sottolinea l’Assessore alla Cultura ed alle Politiche giovanili, Francesco Valsesia «Il patrocinio all'iniziativa dato dal Comune di Borgomanero vuole essere l'esplicito riconoscimento all'importante opera di studio e ricerca svolta dagli allievi dell’ITS “Leonardo da Vinci”. Con il loro lavoro hanno regalato al territorio un'indagine di duplice valenza culturale: da un lato, l'opportunità di ricostruire la nostra storia attraverso le risalenti mappe catastali e, dall'altro, sotto il profilo più strettamente tecnico, quella di fornire uno strumento che può essere sicuramente di ausilio ai professionisti che operano nel settore urbanistico. Un plauso sincero, quindi, da parte dell'amministrazione ai ragazzi, ai professori che li hanno guidati ed alla Società di Mutuo Soccorso che ha voluto essere loro vicina».

L’iniziativa è patrocinata dalla Città di Borgomanero, Assessorato alla Cultura, e dalla Consulta delle Soms novaresi.

Prescrizioni di sicurezza anti Covid-19: accesso contingentato, con Certificazione Verde/Green Pass e mascherina.
E’ consigliata la prenotazione ai seguenti recapiti: 0322 835232   339 5621952
segreteriasomsborgo@gmail.com