Attualità
Sanità

Covid-19 in Piemonte: nuove regole per accedere agli ospedali

Ecco la comunicazione della Regione Piemonte che si allinea alla Lombardia, al Veneto e all'Emilia Romagna.

Covid-19 in Piemonte: nuove regole per accedere agli ospedali
Attualità Ovest Ticino, 23 Ottobre 2021 ore 09:25

L'unità di crisi e il Dirmei della Regione Piemonte hanno disposto nella giornata di ieri, venerdì 22 ottobre, delle nuove regole per accedere agli ospedali.

Nuove regole per accedere agli ospedali

E' con un avviso che dalla Regione Piemonte comunicano le nuove regole per accedere agli ospedali dettate dall'unità di crisi e dal Dirmei (dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive) "in assenza di disposizioni a livello nazionale".

Le aziende sanitarie hanno ricevuto dall’Unità di Crisi e dal Dirmei della Regione Piemonte nuove disposizioni per l'accesso dei pazienti e dei loro accompagnatori nelle strutture ambulatoriali degli ospedali al fine di ricevere prestazioni sanitarie, urgenti o programmate, oppure di carattere amministrativo.  L'entrata dei pazienti è garantita anche in assenza di Green pass, dopo rilevazione della temperatura corporea. Nel caso degli accompagnatori, invece, possono entrare, ma con green pass, coloro che sono insieme a pazienti disabili, minori di 18 anni, donne in stato di gravidanza, persone con disabilità fisica, psichica o cognitiva. Pazienti e accompagnatori devono sempre compilare un’autocertificazione, usare la mascherina, igienizzare le mani, mantenere il distanziamento. Con l’emanazione di queste norme il Piemonte, in assenza di disposizioni a livello nazionale, agisce in analogia a quanto previsto nelle Regioni Emilia Romagna, Veneto e Lombardia.