Attualità
Da oggi

Covid al via gli screening nelle scuole novaresi

Le prime scuole coinvolte saranno la primaria di Maggiate e la Carlo Alberto di Novara.

Covid al via gli screening nelle scuole novaresi
Attualità Novara, 30 Settembre 2021 ore 06:20

Da oggi, giovedì 30 settembre, inizierà l’attività di esecuzione di test salivari antigenici rapidi nelle Scuole Primarie.

Ecco le prime scuole coinvolte

Lo screening promosso dalla Regione Piemonte, su base volontaria, sarà effettuato ogni quindici giorni agli studenti, previa adesione delle famiglie interessate.
Nell’Asl No le prime Scuole coinvolte saranno la Scuola Primaria di Maggiate del Comune di Gattico- Veruno e la Scuola Primaria Convitto Carlo Alberto di Novara.
Saranno interessate inizialmente due classi quinte, lo screening sarà progressivamente esteso su tutte le Scuole Primarie del territorio novarese.

Test salivare molecolare

Ai primi di ottobre verrà avviato inoltre lo screening con test salivare molecolare promosso dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Istruzione inizialmente nelle Scuole Primarie e Secondarie di primo grado individuate dall’Ufficio Scolastico Regionale: Duca d’Aosta di Novara, Istituto Comprensivo Curioni di Ghemme e Sizzano e l’Istituto Comprensivo 1 di Borgomanero che prevede l’effettuazione, su base volontaria, ogni quindici giorni del test salivare molecolare.

Per le Scuole Secondarie di primo grado (Scuole Medie) è prevista, inoltre, a partire dal 1° ottobre sino al 31 dicembre 2021 l’effettuazione, su base volontaria, di un tampone rapido antigenico da effettuarsi presso gli Hot Spot dell’Asl.
Per il personale scolastico (docente e non docente, vaccinato e non vaccinato) di ogni ordine e grado è prevista la possibilità a partire dal 1° ottobre sino al 31 dicembre p.v. di effettuare, su base volontaria, un tampone gratuito antigenico ogni quindici giorni presso gli Hot spot dell’Asl.
In caso di esito positivo confermato saranno attivati i protocolli di isolamento e quarantena previsti dalle disposizione in essere.
I programmi di screening differenziati tra Scuola primaria e secondaria messi in atto nell’ambito del piano regionale Scuola Sicura e a livello ministeriale sono finalizzati a potenziare la prevenzione, il contenimento del contagio da Covid-19 con lo scopo di garantire, insieme alle altre misure di prevenzione, il mantenimento della didattica in presenza.