Attualità
Contro la polio

Cupola di San Gaudenzio illuminata di giallo domenica 24

Iniziativa del Rotary.

Cupola di San Gaudenzio illuminata di giallo domenica 24
Attualità Novara, 20 Ottobre 2021 ore 06:44

I Rotariani di Novara si stanno attivando in occasione della Giornata Mondiale della Polio per aumentare la consapevolezza, raccogliere fondi e dare il loro sostegno per porre fine alla polio, una malattia prevenibile col vaccino che ancora oggi minaccia i bambini in alcune parti del mondo.

Domenica 24 ottobre

"Quando il Rotary e i suoi partner hanno lanciato l'Iniziativa globale per l'eradicazione della polio (GPEI) nel 1988, si contavano 350.000 casi di polio in 125 Paesi ogni anno - fanno sapere i rotariani novaresi - Da allora abbiamo fatto grandi progressi contro la malattia. Oggi i casi di polio sono stati ridotti del 99,9% e sono solo due i Paesi che continuano a riportare casi di poliovirus selvaggio: Afghanistan e Pakistan.
E noi restiamo impegnati fino alla fine.
Essendo la polio quasi eradicata, il Rotary e i suoi partner devono sostenere questi progressi e continuare a raggiungere ogni bambino con il vaccino antipolio.
Senza un pieno finanziamento e impegno politico, questa malattia paralizzante potrebbe tornare nei Paesi senza polio, mettendo a rischio i bambini di tutto il mondo.

Il Rotary si è impegnato a raccogliere 50 milioni di dollari ogni anno per sostenere gli sforzi globali per l'eradicazione della polio.
La Bill & Melinda Gates Foundation si è impegnata a corrispondere un ammontare equiparato,
con un rapporto di 2 a 1, per ogni donazione complessiva annuale fino a 150 milioni di dollari. I Rotary Club novaresi (Novara, Antonelli, San Gaudenzio e Val Ticino) sono in prima fila per la Campagna END POLIO NOW".