Solidarietà

Da Barilla e Ugi doni di Pasqua per la Pediatria novarese

Nuova iniziativa del gruppo di volontari nato cinque anni fa in seno all’azienda

Da Barilla e Ugi doni di Pasqua per la Pediatria novarese
Pubblicato:

Come è ormai tradizione ieri, lunedì 25 marzo 2024, Barilla, attraverso i suoi gruppi ERG (ovvero i gruppi di volontari creati dall’azienda con l’obiettivo di favorire una cultura aziendale ancora più inclusiva) ha consegnato i suoi doni a tema pasquale, attraverso Ugi Novara, alla pediatria dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Novara.

La consegna dei doni alla Pediatria dell'Aou

In occasione della consegna era presente, con il direttore generale dell’Aou Gianfranco Zulian, e la direttrice della Pediatria, la prof.ssa Ivana Rabbone, la direttrice dello stabilimento Barilla di Novara, Federica Massari.

Solo pochi mesi fa, in occasione delle festività natalizie, lo stesso team "Barilla - Ugi" aveva consegnato alla Pediatria tanti doni per i piccoli degenti.

Proprio Federica Massari, cinque anni fa, nel 2019, quando era direttrice del personale, aveva dato vita a un gruppo di volontari a Novara chiamato «Thisability Novara» intorno ai temi della diversità e dell’inclusione.

I gruppi Erg

Si chiamano Erg (Employee Resources Groups), gruppi di reti aziendali o di affinità, in cui alcuni dipendenti si uniscono spontaneamente nel loro ambiente di lavoro sulla base di caratteristiche condivise o interessi comuni.

Ugi Novara

UGI è una ONLUS nata nel 1980 all'Ospedale Regina Margherita di Torino per iniziativa di un gruppo di genitori protagonisti della dolorosa esperienza della malattia di un loro bambino. L'associazione promuove e sostiene ogni attività volta a migliorare l'assistenza medica e sociale dei bambini affetti da tumore.

Così come 25 anni prima a Torino, nel 2005 anche a Novara i genitori di bambini toccati dall'esperienza di un tumore hanno deciso di associarsi costituendo una sezione affiliata all'UGI di Torino.

L'associazione novarese nasce per dare sostegno ai bambini ed alle famiglie residenti nella zona che si recano per i controlli e le terapie possibilmente eseguibili presso il reparto di pediatria dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara. Da qualche tempo infatti l'Assessorato della Sanità della Regione Piemonte ha istituito delle "antenne" sanitarie nei principali ospedali piemontesi, il cui intento è di agevolare i bambini e le loro famiglie sgravandole del problema della residenza disagiata e snellire il carico di lavoro svolto a Torino.

Pertanto, sulla scorta dell'ottima riuscita dell'associazione madre, si sono costituite le sezioni distaccate UGI con propri volontari attivi nei reparti pediatrici. Essi offrono conforto ed assistenza: con la presenza in reparto intrattengono i bambini con giochi, letture ed altro prestandosi all'ascolto per tutto quanto le famiglie segnalino facendo proprie le esigenze e cercando, per quanto possibili, le soluzioni più percorribili.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali