Attualità
la storia

Da Galliate a Malaga per realizzare un sogno

Debora Cuccaro e Alessandro Abruscato hanno presentato il loro nuovo brand di moda

Da Galliate a Malaga per realizzare un sogno
Attualità Ovest Ticino, 14 Ottobre 2022 ore 14:47

Importante appuntamento lo scorso 27 settembre 2022 per Debora Cuccaro e Alessandro Abruscato di Galliate che hanno presentato il loro nuovo brand di moda “ABAL FashionArt” e la collezione autunno/inverno in una intervista rilasciata alla TV Malagueña PTV Malaga in diretta dal museo Jorge Rando.

Da Galliate a Malaga per realizzare un sogno

«ABAL FashionArt - raccontano Debora e Alessandro - è il frutto di un connubio fra arte, moda e design, nato nel 2022 dal nostro progetto. Siamo entrambi originari del Novarese». Lei ha lavorato per anni come economista aziendale dopo la laurea all’Università Bocconi di Milano, lui è stato un operaio nel settore chimico. Da qualche mese si sono trasferiti in Spagna, a Malaga, dove hanno co-fondato il marchio “ABAL FashionArt” che aspira a creare bellezza dall’unione delle opere d’arte di “ABAL”, nome artistico di Alessandro, con capi di abbigliamento sartoriali disegnati da Debora.

Connubio tra arte e moda: una grande forza comunicativa

Racconta Debora: «Osservando le opere di Alessandro, mi colpiva una grande forza comunicativa; così ho pensato di portare l’arte anche fuori dalla tela, nella quotidianità delle persone, e in un modo nuovo, indossandola». Concretamente i capi di abbigliamento, disegnati da Debora, si fondono con alcune opere d’arte di Alessandro, ABAL appunto: «I quadri scelti insieme per la collezione moda vengono reinterpretati con l’aiuto di tecniche grafiche perché, una volta stampati sui tessuti, si fondano e diventino un tutt’uno con i capi».

Il modello si basa sul concetto di “Slow Fashion”

Il modello si basa sul concetto di “Slow Fashion”. «Nella nostra realtà questa filosofia si concretizza nella scelta di produrre le quantità richieste dal mercato, evitiamo così di creare magazzini e sprechi riducendo l’impatto sull’ambiente, e di collaborare con piccoli laboratori sartoriali, perché vogliamo che i nostri capi siano un’opera che portino con sé la qualità e anche tutta la passione di chi ha lavorato per realizzarli. Le stesse persone lavorano sullo stesso capo dall’inizio del processo produttivo fino a capo finito».

«Vestendo la moda si porta l'arte nel mondo»

Un atteggiamento che va al di là della semplice produzione di abbigliamento. Alessandro e Debora spiegano: «Desideriamo accompagnare con i nostri capi le persone nei loro momenti quotidiani e nelle fasi della vita. Chi acquista un capo “ABAL FashionArt” fa un percorso e scrive con noi una storia, contribuisce a portare l’arte nel mondo con una modalità innovativa e non convenzionale, e vuol essere protagonista con noi di un cambiamento di stile e di mentalità».

Collezione FW22 realizzata in velluto chiamata Kairos

Al momento “ABAL FashionArt” ha presentato la sua collezione FW22 realizzata in velluto chiamata Kairos, un nome che richiama il concetto di “momento giusto” e di “valore del tempo”, concetto che si sposa con la filosofia del brand che è più orientato alla qualità che alla quantità e alla frenesia consumistica. «I progetti per il futuro sono molti, nel breve il lancio della nuova collezione Spring/Summer 2022, e nel medio la creazione di una linea anche maschile».

Seguici sui nostri canali