Attualità
Il calciatore scrittore

Dal campo alla scrittura: la passione di Andrea Masciaga

L'oleggese 25enne ha pubblicato cinque libri

Dal campo alla scrittura: la passione di Andrea Masciaga
Attualità Ovest Ticino, 29 Settembre 2022 ore 11:00

Passione per il calcio e per la scrittura, spontaneità e un curriculum da fare invidia. Lui è Andrea Masciaga, 25 anni, di Oleggio, che passa con grande dimestichezza dal campo alla carta. Seguendo un unico filo rosso: l'amore per il pallone.

Dal calcio ai libri

Passione per il calcio e per la scrittura, spontaneità nello scrivere e nostalgia di un calcio che ormai, forse, non c’è più sono i sentimenti di Andrea Masciaga che si riscontrano limpidamente nei suoi libri e nei suoi post pubblicati quotidianamente sui social. Masciaga è un ragazzo di 25 anni, nato e cresciuto nella provincia di Novara e laureato in Lettere, che gioca a calcio fin da quando era bambino e suo padre lo portò a provare con la promessa “se non ti piace non ci andiamo più”. Ma il pallone, ad Andrea, è piaciuto alquanto considerando che, ancora oggi, gioca nel Comignago Calcio (Prima categoria) e parte della sua vita è legata proprio a questo sport. Dal 2019 ad oggi ha scritto cinque libri, quattro auto-pubblicati e uno con Rizzoli come editore, che hanno avuto un gran successo, nonostante il difficile periodo per l’editoria italiana.

Le sue "fatiche" letterarie

Il primo libro, “Ci alleniamo anche se piove?”, è stabilmente nelle prime posizioni tra i libri sullo sport e sul calcio più venduti su Amazon da ormai quasi tre anni, conta più di 25mila copie vendute e ha, inoltre, conquistato il secondo posto nel Premio di Letteratura Sportiva Sandro Ciotti, dietro il libro “Forza Gentile”, biografia di Shevchenko, idolo dell’autore; lo scritto descrive quei piccoli momenti vissuti da ogni calciatore dilettante tutte le settimane e parla dello spogliatoio, considerandolo come una famiglia, un focolaio dove lo sportivo si rifugia a fine giornata dopo il lavoro o la scuola. Il secondo libro è un romanzo che narra le gesta di una squadra di Terza Categoria, l’Atletico Nord, e presenta chiari riferimenti, seppur mai espliciti, al territorio novarese; il protagonista della storia, in cui lo scrittore si rispecchia, conduce la vita di un semplice lavoratore che sceglie di dedicare del tempo alla sua passione, il calcio, insieme ai suoi compagni.

Andrea e il mondo social

Inoltre, Masciaga gestisce la pagina social “Non è più domenica”, che conta più di 255mila followers tra Instagram e Facebook, dove pubblica costantemente ricercate immagini e storie riguardanti lo sport e, talvolta, l’attualità e che è, spesso, luogo di dibattito che l’autore si augura sia sempre “sano e costruttivo”. Il nome è ripreso dalla canzone “Marmellata #25” di Cesare Cremonini e rispecchia una sensazione, uno stato d’animo del creator che rivede nella domenica qualcosa di speciale, particolare, un sentimento molto “italiano”. Il calcio di provincia è sempre il protagonista indiscusso, in cui Andrea ritrova quei valori che stanno scemando nel cosiddetto “calcio che conta”, dove il denaro e l’immagine personale prevalgono sulla passione per lo sport. Andrea Masciaga è, quindi, una sicurezza per coloro che vogliano impegnarsi in una lettura sul calcio dilettantistico e desiderino immedesimarsi nelle storie e nei personaggi narrati e la sua pagina un porto sicuro per chiunque voglia leggere, dibattere e informarsi di sport, “quello vero”.

Seguici sui nostri canali