Cerimonia solenne

Don Giuseppe Rossi è beato: Diocesi di Novara in festa

Basilica gremita in onore del "parroco martire" nativo di Varallo Pombia

Pubblicato:
Aggiornato:

Nel pomeriggio di domenica 26 maggio 2024, in cattedrale di Novara e in diretta streaming in basilica di san Gaudenzio, è stato celebrato il rito di beatificazione di don Giuseppe Rossi. Una festa per l’intera comunità diocesana che vede concludersi l’iter di beatificazione del martire ucciso dai fascisti il 26 febbraio 1945.

Don Giuseppe Rossi è beato: la cerimonia

don rossi beato
Foto 1 di 4
don rossi beato 2
Foto 2 di 4
coro varallo pombia
Foto 3 di 4
don rossi
Foto 4 di 4

Ha presieduto il cardinale prefetto del dicastero per le Cause dei Santi Marcello Semeraro, che ha dato lettura della Lettera Apostolica del Santo Padre Francesco.

Sul sito della Diocesi è possibile visionare proprio il testo della Lettera Apostolica con la quale il Papa ha iscritto nel numero dei Beati, il martire don Giuseppe Rossi durante il rito di beatificazione celebrato in cattedrale. Questo il passaggio centrale:

Presbitero diocesano, martire, il quale ad imitazione di Cristo, buon Pastore, non ebbe timore di sacrificare la sua vita rimanendo fedele e fermamente dedito
al gregge a lui affidato, d’ora in poi sia chiamato Beato
 e che sia celebrato ogni anno, nei luoghi e secondo le regole stabilite dal diritto, il 26 febbraio, giorno della sua nascita al cielo. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Dato a Roma, dal Laterano, il 7 del mese di aprile,
nella Seconda Domenica di Pasqua, o della Divina Misericordia dell’anno del Signore 2024,
dodicesimo del Nostro Pontificato.

Hanno concelebrato il vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla, con il metropolita arcivescovo di Vercelli Marco Arnolfo, il Segretario del Dicastero Gianpaolo Rizzotti e circa 150 presbiteri. Presenti alla celebrazione 1500 fedeli provenienti da tutta la diocesi di Novara e la postulatrice della causa, Francesca Consolini.

Al termine della celebrazione, il Cancelliere vescovile don Fabrizio Poloni ha letto un messaggio alla comunità civile ed ecclesiale di Novara e del Vco del presidente Sergio Mattarella.

Al termine il vescovo Franco Giulio è intervenuto per ringraziare il Signore per la beatificazione di don Rossi e per il dono della sua testimonianza e per esprimere la gratitudine a quanti hanno contribuito alla causa di beatificazione e all’organizzazione della celebrazione.

Sempre sul sito della Diocesi sono disponibili i testi l’Omelia del cardinale Semeraro, del messaggio del presidente Mattarella e dell’intervento di ringraziamento del vescovo Franco Giulio Brambilla. Oltre a un'ampia sezione dedicata al parroco martire e alla sua storia.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali