Attualità
Iniziativa

E' il giovane ricercatore Lorenzo Zino il Borgomanerese dell'anno 2021

"Con l’esplosione del Covid abbiamo messo a disposizione la modellistica matematica per cercare di prevederne la diffusione".

E' il giovane ricercatore Lorenzo Zino il Borgomanerese dell'anno 2021
Attualità Borgomanero, 04 Novembre 2021 ore 09:48

Lorenzo Zino, giovane ricercatore di Matematica all'università di Groningen, Paesi Bassi, è stato nominato Borgomanerese dell'anno 2021.

Lorenzo Zino: "Studio con i modelli matematici la pandemia"

«Sono onorato di questa nomina: qualche settimana fa quando mia mamma mi ha detto al telefono che la commissione aveva scelto il mio nome come Borgomanerese dell’anno 2021 non me lo aspettavo, e la prima reazione è stata di sorpresa. Poi è mutata in riconoscenza per i cittadini di Borgomanero, città per me molto importante. Sebbene sia via da molti anni, Borgo per me è sempre stata casa». Con queste parole lo studioso Lorenzo Zino, in collegamento da Groningen, nei Paesi Bassi, ha accolto la nomina alla 33ª edizione del premio Borgomanerese dell’anno. La commissione del premio ha scelto il suo nome per la valenza dei suoi studi e delle sue ricerche: Zino è infatti un matematico: «Proprio ieri - ha spiegato alla platea riunita nel salone d’onore della Fondazione Achille Marazza - abiamo finito un lavoro sull’eventualità delle terze dosi del vaccino, sulla loro distribuzione e sui possibili sviluppi futuri dell’epidemia. Abbiamo affinato dei modelli epidemici per capire quali siano i migliori interventi per massimizzare i benefici. Fin da piccolo sono stato appassionato di matematica applicata, per affrontare problemi di svariata natura. Con l’esplosione del Covid abbiamo messo a disposizione la modellistica matematica per cercare di prevederne la diffusione. La prossima grande sfida che ci attende è quella della crisi climatica che ci aspetta». «Giovane ricercatore presso la University of Groningen nei Paesi Bassi - recita la motivazione dell’assegnazione del premio dedicato alla memoria di Giovanni Pennaglia - dopo la maturità scientifica conseguita a pieni voti al liceo scientifico statale “Galileo Galilei” di Borgomanero si è laureato con lode in Ingegneria matematica presso il Politecnico di Torino e dopo la laurea ha lavorato alla Lund University di Lund in Svezia e alla New York University di New York prima di ottenere nel 2019 l’attuale incarico a Groningen. Le sue ricerche vertono principalmente sull’utilizzo del linguaggio e degli strumenti matematici per rappresentare e studiare i sistemi complessi. Esempi attuali sono la diffusione di epidemie e lo studio di dinamiche sociali. In particolare i suoi interessi includono gli aspetti di modellazione matematica, di analisi e di controllo di sistemi complessi su reti, teoria dei giochi e delle reti e probabilità applicata. Il dottor Lorenzo Zino oltre ad essere motivo di orgoglio per Borgomanero rappresenta anche uno stimolo per i giovani della nostra città affinché attraverso il suo esempio possano raggiungere nella società traguardi sempre più alti, finalizzati al miglioramento della qualità della vita di ognuno di noi». La cerimonia di premiazione si è svolta nel salone d’onore di Villa Marazza, sede del gruppo filatelico e numismatico dedicato proprio all’onorevole. Il gruppo sabato (che prima della consegna del premio ha inaugurato la 38ª edizione della mostra filatelica e numismatica) ha tagliato un importante traguardo, quello dei 40 anni di attività. Infine, per i 50 anni della Fondazione Achille Marazza, è stato predisposto uno speciale annullo filatelico: è stato presente un distaccamento dell’ufficio postale dal quale è stato possibile spedire delle cartoline create per l’occasione in 200 copie con l’annullo postale. Annullo che rimarrà ancora per 120 giorni nell’ufficio postale della città, per poi essere portato a Roma, nel museo nazionale delle Poste e telecomunicazioni.