Attualità
Cronaca

Emergenza idrica a Borgomanero: l'ordinanza del sindaco col divieto di sprecare l'acqua

La comunicazione di Palazzo Tornielli.

Emergenza idrica a Borgomanero: l'ordinanza del sindaco col divieto di sprecare l'acqua
Attualità Borgomanero, 24 Aprile 2022 ore 08:50
Nonostante la piogga delle ultime ore l'ordinanza rimane operativa: il sindaco ha dichiarato lo stato di emergenza idrica sul territorio borgomanerese.

Emergenza idrica a Borgomanero, l'ordinanza del sindaco per non sprecare acqua

All'albo pretorio del Comune di Borgomanero è stato pubblicato un avviso urgente, con la comunicazione di un'ordinanza firmata dal sindaco Sergio Bossi. L'ordinanza dispone il divieto di sprecare l'acqua per scongiurare il rischio siccità: salvo il maltempo di ieri, sabato 23 aprile, non pioveva da mesi sul territorio, e gli eventi climatici delle ultime ore non sono bastati a scongiurarlo, così il primo cittadino ha dichiarato lo stato di emergenza idrica in città.

Con ordinanza sindacale numero 128 del 21 aprile viene disposto: Il divieto assoluto di utilizzo delle risorse idriche provenienti dalla condotta pubblica per scopi non domestici, citando a titolo semplificativo e non esaustivo alcuni esempi: riempimento delle piscine, irrigazione, utilizzi di fontane, lavaggio di autoveicoli privati che non siano autolavaggi professionali, lavaggio cortili o similari, ecc. Vieta inoltre per gli stessi scopi sopra descritti anche la captazione dalle acque superficiali e derivanti da pozzi privati.
DIFFIDA Tutti i cittadini residenti e non sul territorio comunale alla violazione delle diposizioni sopraccitate;
AVVERTE Che con la violazione della presente ordinanza sindacale si incorre nelle responsabilità penali previste dal vigente Art. 650 del Codice Penale.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter