Report settimanale

Epidemia Covid: 19 persone in Piemonte hanno fatto la sesta dose nell’ultima settimana

Bollettino fornito dalla Regione Piemonte

Epidemia Covid: 19 persone in Piemonte hanno fatto la sesta dose nell’ultima settimana
Pubblicato:

Epidemia Covid: 19 persone in Piemonte hanno fatto la sesta dose

Epidemia Covid: 19 persone in Piemonte hanno fatto la sesta dose

In Piemonte l’occupazione dei posti letto ordinari si attesta allo 0.7%, quella dei posti letto in terapia intensiva è allo 0%, mentre la positività dei tamponi è allo 0.2%.

Si conferma un andamento stabile rispetto al periodo precedente e la situazione rimane ampiamente sotto controllo.

Dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate in Piemonte 11.080.900 dosi, di cui 3.347.670 come seconde, 2.966.888 come terze, 838.151 come quarte, 269.207 come quinte, 50.551 come seste.

Nel periodo 21-28 marzo sono state vaccinate 81 persone: 3 hanno ricevuto la prima dose, 3 la terza dose, 11 hanno ricevuto la quarta dose, 45 la quinta, 19 la sesta.

 Contagi nelle Province

In Piemonte nel periodo da giovedì 21 marzo a mercoledì 27 marzo i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 6.

Suddivisi per province: Alessandria 1, Asti 0, Biella 0, Cuneo 0, Novara 1, Vercelli 0, VCO 0, Torino città 1, Torino area metropolitana 2.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 41 (+2). Questa la suddivisione per province: Alessandria 7 (+1), Asti 0 (invariato), Biella 1 (0), Cuneo 3 (+2), Novara 7 (+2), Vercelli 1 (0), VCO 3 (+1), Torino città 6 (+4), Torino area metropolitana 12 (+1).

INCIDENZA DEL CONTAGIO NEGLI ADULTI

Nel periodo 21-27 marzo l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 1.0 (+5.1%) rispetto a 0.9 del periodo precedente.

Nella fascia di età 19-24 anni non si sono registrati casi (anche la scorsa settimana nessun caso), nella fascia 25-44 anni l’incidenza è 0.3 (+0%). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 0.6 (-25%). Nella fascia 60-69 anni è 1.4 (+55,6 %). Tra i 70-79 anni è 2.1 (+0%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 2.9 (+20,8%).

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali