Compleanno

Festa per Alderia, Adriana e Ave: quota 300 anni in tre

Nate rispettivamente a Verbania, Novara e nel Biellese, hanno raggiunto l'importante traguardo nei giorni scorsi

Festa per Alderia, Adriana e Ave: quota 300 anni in tre
Pubblicato:
Aggiornato:

Il mese di marzo per Alderia Rossi (nella foto di apertura), Adriana Saglietti Bussi e Ave Bonda si è concluso con il raggiungimento dell'ambito traguardo  del secolo di vita.

Alderia Rossi

Alderia Rossi, nata a Verbania il 28 marzo 1924, ultima di 4 figli, dopo aver frequentato le scuole magistrali, alle Marcelline di Arona, nel 1943 inizia ad insegnare. Farà le prime supplenze a Premeno, durante la grande guerra. Nel 1950 si sposa ad Intra con Ezio Mazza, classe 1920, perito industriale. Nel 1953, nascerà il figlio Ennio.

Nel 1958, per motivi lavorativi del marito si trasferisce a Milano e nel 1970 a Novara. A Novara insegna alla scuola in via Galvani fino al 1980. Nel 1983 rimane vedova, a 59 anni. Dopo un periodo di grande tristezza decide di reagire e affronta la vita con grinta, si dà all’attività fisica, andando, fino a pochi anni fa in palestra, viaggia molto e legge tanto. Affronta la sua quotidianità con gioia, coccolata dal figlio Ennio e dalla nuora Daniela.

Adriana Saglietti Bussi

Adriana Saglietti Bussi è nata il 27 marzo del 1924 a Novara dove ha vissuto tutta la vita. Sposata nel 1946, e vedova dal 2008, adora leggere e la sua passione sono le parole crociate. Risiede da un paio d’anni nella casa di riposo Gianni Rodari ed è sempre in compagnia della figlia Maria Cristina, docente conosciuta in città.

Ave Bonda

La terza decana, Ave Bonda, è nata sempre il 27 marzo del 1924, a Miagliano, vicino a Biella. Arrivata a Novara in giovane età, ha lavorato tutta la vita, così come il marito Giuseppe Scacchi, in alcune realtà come la Montecatini, il Donegani per poi lavorare tanti anni nel proprio negozio di elettrodomestici a Sant’Agabio. Ha una figlia premurosa, Teresa, un genero ed una nipote.

Risiede alla casa di riposo Gianni Rodari da poco tempo.

A portare gli auguri del sindaco e dell’amministrazione alle tre centenarie il presidente del Consiglio comunale Edoardo Brustia.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali