Attualità
Un caso che ha fatto discutere

Galliate comune fantasma? Cittadini e sindaco contro il servizio di Raitre

Uno scenario desolante fatto di tante vetrine vuote e saracinesche abbassate quello descritto dal programma Agorà

Galliate comune fantasma? Cittadini e sindaco contro il servizio di Raitre
Attualità Ovest Ticino, 25 Gennaio 2023 ore 11:02

Non si sono fatte attendere le reazioni dopo la messa in onda del programma e la condivisione del servizio sui social.

"Galliate comune quasi fantasma": il servizio

"Non c'è niente. Non c'è più niente. E' morta Galliate". Inizia con queste parole pronunciate da una cittadina galliatese il servizio "Sogni finiti" di Matteo Barzini andato in onda durante la puntata di Agorà su Raitre il 19 gennaio. Un servizio in cui attraverso interviste e immagini si fotografa uno scenario desolante fatto di vetrine vuote, saracinesche abbassate e lacrime e rimpianti dei commercianti costretti a chiudere le loro attività da troppo tempo ormai in perdita.

"Un Comune quasi fantasma - racconta il giornalista mentre scorrono le immagini di strade deserte e negozi chiusi - Ai tempi Galliate in Provincia di Novara era casa del più grande giacimento di petrolio in Italia. Oggi nel centro storico 8 attività commerciali su 10 chiudono. Negli ultimi mesi in meno di 100 metri di strada sono chiuse 5 attività".

agorà4
Foto 1 di 5

Alcuni fotogrammi del servizio di Agorà

agora1
Foto 2 di 5
agora2
Foto 3 di 5
agora3
Foto 4 di 5
agorà6
Foto 5 di 5

Le reazioni

Un servizio condiviso poi sulla pagina social "Sei di Galliate se...", dove ha creato un acceso dibattito. E se per qualcuno il programma non ha fatto altro che fotografare una situazione realmente esistente e che accomuna Galliate alla maggior parte delle realtà italiane, per molti toni e parole scelte sono state esagerate. C'è chi si è detto amareggiato e indignato per la "cattiva pubblicità" fatta alla propria città e chi ha bocciato il servizio come non veritiero.

Ecco alcuni dei commenti:

Fare girare un video del genere è come farsi del male da soli! Ma poi mi domando in altri luoghi è meglio? Credo proprio di no! I panni sporchi si lavano in famiglia!

Sicuramente negli ultimi anni hanno chiuso molte attività, ma dire che il paese e proprio morto non credo perché basta andare a farsi un giro in quelli limitrofi per rendersi conto che tra i paesi in provincia di Novara, Galliate è uno dei migliori è con più vitalità!

Ma se le attività del centro storico hanno chiuso la cerchia dei Viali invece è viva...ogni mese apre un bar. Non è affatto morta Galliate...questa è solo pubblicità negativa! Viva Galliate viva il nostro bel Castello!

Il sindaco: "Sono arrabbiato"

A far sentire la sua voce è stato anche il primo cittadino Claudiano Di Caprio. Il sindaco infatti attraverso un post sulla propria pagina social ha fatto sapere:

Ho contattato il giornalista di Agorà invitandolo di nuovo a Galliate. La città non è una via o una parte: la Piazza, il Castello, i viali, Valle del Ticino, santuario del Varallino sono meravigliosi. Vi terrò aggiornati. Non arrabbiatevi, lo sono già di mio...

 

Seguici sui nostri canali