Attualità
La storia

Gli Alpini di Borgomanero al Monte Mesma sigillano l'amicizia con i frati del convento

La prima domenica di luglio la celebrazione della festa dell'Eucarestia.

Gli Alpini di Borgomanero al Monte Mesma sigillano l'amicizia con i frati del convento
Attualità Borgomanero, 14 Luglio 2022 ore 08:30

Il gruppo Alpini di Borgomanero la prima domenica di luglio ha partecipato alla festa dell'Eucarestia al Monte Mesma.

Gli Alpini di Borgomanero al Mesma per la festa dell'Eucarestia

«Era molto attesa, l'annuale festa dell'Eucarestia tenutasi domenica 3 luglio scorso al convento francescano del monte Mesma. E' una festa particolarmente sentita dai residenti della zona ma, anche dai numerosi pellegrini che abitualmente si recano al Mesma per le celebrazioni liturgiche o anche solo per una passeggiata». Così il racconto dell’alpino agognino Luigi Godi. «Molto partecipata e seguita la messa solenne delle 10,30 presieduta dal guardiano padre Alfio assistito dal diacono Marco. Durante la liturgia accompagnato all'organo da padre Renato, ha dato ancora una volta saggio di bravura il coro “Le voci del Mesma“. Una significativa omelia imperniata sull'Eucarestia ha fatto padre Alfio, suscitando l'interesse dei numerosi fedeli presenti alla celebrazione. Dopo la messa con l'uscita solenne del sacramento ed accompagnata dai bravi musicisti della banda musicale di Bogogno si è svolta la processione lungo la strada della Via Crucis sospesa da due anni causa pandemia. Il ritorno in chiesa e la benedizione eucaristica hanno chiuso la parte religiosa del mattino. Un breve stacco musicale della banda , quindi all'interno dei chiostri per un ricco buffet preparato con maestria dalle cuoche del convento. Come abitudine a questa festa, partecipano attivamente alcuni Alpini di Borgomanero che, oltre ai lavori fatti nei giorni precedenti, alla processione sono stati impegnati nel portare il baldacchino, la croce e l'impianto microfonico. Durante il buffet per i volontari c'è stato un momento inaspettato ma gradito. Quale segno di riconoscimento per tutti i lavori svolti dagli Alpini, l'amministrazione comunale di Ameno a mani del sindaco Noemi Brambilla ha donato loro una busta con un contributo. La stessa busta neanche aperta è stata consegnata all'economo padre Fedele. Anche questo, un piccolo ma doveroso gesto degli Alpini, per ringraziare la comunità francescana della fiducia che pone in loro».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter