Attualità
I dati

Grandine nei frutteti: quasi azzerato raccolto di mirtilli

I tecnici di Confagricoltura hanno rilevato danni da grandine anche nei comuni a sud di Novara, verso la Lomellina.

Grandine nei frutteti: quasi azzerato raccolto di mirtilli
Attualità 30 Maggio 2022 ore 06:02

L'ondata temporalesca degli scorsi giorni ha causato gravi danni all'agricoltura in Piemonte.

I dati

Quasi azzerata la produzione di mirtilli, prossima al raccolto, in particolare nel Saluzzese, soprattutto a Revello e Barge, e nelle valli Po e Bronda.

Nelle stesse aree gravi danni anche per altri piccoli frutti e per gli albicocchi.

    Danni importanti agli impianti di mirtillo si segnalano anche nel Canavese, in provincia di Torino. E nella zona di Agliè, Cuceglio, San Giusto Canavese, San Giorgio Canavese in direzione Montalenghe, le grandinate hanno devastato il 30-40% dei vigneti di Erbaluce.

Nella zona di Druento e Robassomero - prosegue il rapporto di Confagricoltura sulle conseguenze del maltempo - colpite le coltivazioni di mais, con danni del 30-40%, e nel Chivassese, dove le abbondanti piogge (oltre 80 millimetri di acqua in poche ore) con vento impetuoso hanno causato danni ai seminativi di mais, nei campi coltivati a triticale, cereale prossimo alla raccolta, e di orzo e grano. Anche nel Vercellese e verso il Casalese grandinate di vasta portata hanno danneggiato i seminativi di grano, orzo e mais; nella zona di Crescentino sono stati allagati prati e seminativi.
I tecnici di Confagricoltura, infine, hanno rilevato danni da grandine anche nei comuni a sud di Novara, verso la Lomellina.
(ANSA).

 

Immagine di repertorio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter