Attualità
Mercato immobiliare

Gruppo Tempocasa: quanto costa comprare casa sul Lago Maggiore?

Per un trilocale si arriva a spendere in media circa 1.800 euro al metro quadro

Gruppo Tempocasa: quanto costa comprare casa sul Lago Maggiore?
Attualità Arona, 20 Gennaio 2023 ore 06:32

Il mercato delle compravendite sul Lago Maggiore nel 2022 ha mostrato segnali di crescita che lasciano intendere un’ulteriore spinta anche per il 2023. A dirlo sono le quattro agenzie Tempocasa presenti sul territorio: Stresa, Angera, Arona e Verbania.

I dati

Secondo i dati elaborati dai punti vendita biancoverdi, il mercato immobiliare sul Lago Maggiore sta beneficiando di una richiesta costante di immobili, da parte di acquirenti sia italiani sia stranieri. Coloro che erano interessati all’acquisto di seconde case nei vicini laghi di Como e Garda, si stanno orientando verso la zona del Lago Maggiore non solo per immobili destinati alla villeggiatura, ma anche per l’abitazione principale.

A Stresa, nota cittadina del lago Maggiore e località turistica più visitata del piemontese, il 2022 di Tempocasa «è stato movimentato soprattutto nella ricerca di seconde case. Un buon 40% è costituito da milanesi e in eguale misura (40%) da clienti esteri quali tedeschi, francesi, belga, svizzeri e russi. Solo il 20% sono persone del luogo che acquistano per uso personale o come investimento. Maggio e settembre sono stati i mesi in cui abbiamo registrato più richieste. A Stresa gli immobili di fascia media si vendono in media in 90 giorni. Si tende a prediligere abitazioni ristrutturate o in buone condizioni. Per un immobile a Stresa si va dai 500 euro a metro quadro delle frazioni ai 4.000-5.000 euro al metro quadro per un immobile ristrutturato, in centro e vista lago. Ciò che si vende meglio è la classica metratura da 70-80 metri quadri, meglio se ristrutturato», afferma Roberto Rovarini, titolare dell'agenzia Tempocasa di Stresa.

E per il 2023? «Le previsioni sono ottime. La percentuale di acquisto con mutuo è inferiore al 7%», conclude il manager.
Sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, con particolare riferimento ad Angera, «3 investitori su 10 provengono dall'estero. Si assiste a un crescente interesse per immobili ristrutturati vista lago e dalle ampie metrature, dotati di terrazzo e giardino. Spesso anche con piscina e palestra annesse. Nel 2023 ad Angera maggiore spazio e più comfort dettano il passo nella ricerca degli immobili», commenta Simone Apicella, titolare dell'agenzia Tempocasa di Angera.

Guardando al mercato immobiliare di Arona, moderno e signorile centro residenziale «nel 2022 sono aumentate le richieste, anche se gli immobili in acquisizione sono leggermente diminuiti alla fine dell’anno. In cima alla classifica degli acquisti si piazzano gli italiani, principalmente milanesi, che comprano per lo più bilo e trilocali a scopo residenziale (solo il 30% compra come seconde case). La nostra clientela è di fascia media. Per acquisti di messa a reddito, invece, la fascia è alta e non ricorre al credito», spiega Simone Ravera, titolare dell’agenzia Tempocasa di Arona.

Gli immobili del Lago Maggiore risultano essere meno cari se paragonati a quelli delle località più glamour del comasco. A parità di requisiti a Verbania «per un trilocale si arriva a spendere in media circa 1.800 euro al metro quadro. Se si tratta di un usato ristrutturato i prezzi oscillano tra i 2.000 e i 2.500 euro al metro quadro. Il nuovo vale intorno ai 3.000 euro al metro quadro nella categoria normale. Per un immobile di charme invece il valore medio oscilla tra i 4.000 e i 5.000 al metro quadro.

Il 70% di chi ha comprato casa nel corso dell’anno nel capoluogo piemontese è italiano. Si tratta principalmente di frontalieri che lavorano in Svizzera, date le agevolazioni di cui godono i comuni limitrofi al confine. L’elevato numero di servizi presenti nelle zone del Lago Maggiore rendono il posto potenzialmente interessante anche per chi è alla ricerca di una prima casa fuori dalla grande città», spiega Federico Colombo, titolare dell’agenzia Tempocasa di Verbania.

Seguici sui nostri canali