Campagna vaccinale

Hub Valentino: 1500 posti sabato 17 luglio per l'open day da tutto il Piemonte

Da martedì 13 luglio alle 9, sulla piattaforma www.ilPiemontetivaccina.it, potranno aderire gli over 18 da tutto il Piemonte. I vaccini somministrati saranno Pfizer e Moderna.

Hub Valentino: 1500 posti sabato 17 luglio per l'open day da tutto il Piemonte
Attualità 13 Luglio 2021 ore 10:57

Sono 37.692 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.00). A 33.088 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 3.320 i 16-29enni, 4.158 i trentenni, 6.325 i quarantenni, 11.997 i cinquantenni, 3.307 i sessantenni, 5.011 i settantenni, 686 gli estremamente vulnerabili e 215 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 4.152.881 dosi, corrispondenti al 92,7% di 4.477.980 finora disponibili per il Piemonte.

Sabato 17 luglio Open Day al Valentino

Nel weekend è in programma un nuovo open day all’hub del Valentino di Torino, che questa settimana si svolgerà in una sola giornata, sabato 17 luglio, con 1500 posti disponibili.
Da martedì 13 luglio alle ore 9, sulla piattaforma www.ilPiemontetivaccina.it, potranno aderire gli over 18 da tutto il Piemonte che hanno il domicilio sanitario nella nostra regione, che non abbiano un appuntamento fissato prima del 27 luglio, a cui non è stata somministrata alcuna dose. I vaccini somministrati saranno Pfizer e Moderna.

Personale scolastico e over60

Si ricorda inoltre che il personale scolastico, docente e non docente, e gli over 60 potranno presentarsi anche questo sabato direttamente al Valentino per chiedere di essere vaccinati, senza necessità di prenotare prima sul portale. Personale scolastico e over60 possono inoltre già ora accedere direttamente e senza necessità di preadesione anche ai vari hub che sono stati individuati per loro sul territorio e che si trovano sul sito della Regione Piemonte. L’obiettivo, come noto, è accelerare e favorire il completamento della vaccinazione per queste due categorie, che rappresentano una priorità a livello locale e nazionale.