Attualità
Torinese

Il dottore No-Vax non potrà più esercitare: revocata la convenzione di medico di base

Già indagato da due procure per un video in cui negava l'esistenza del virus e per avere rilasciato decine di certificati di esenzione vaccinale senza averne titolo.

Il dottore No-Vax non potrà più esercitare: revocata la convenzione di medico di base
Attualità 04 Gennaio 2022 ore 07:11

Il medico No-Vax di Borgaro non potrà più esercitare: come riporta Prima il Canavese, è stata revocata la convenzione a Giuseppe Delicati, già indagato da due procure, quella di Torino e quella Ivrea per un video in cui negava l'esistenza del virus e per avere rilasciato decine di certificati di esenzione vaccinale senza averne titolo.

Il medico No-Vax non potrà più esercitare

L'Asl To4, su proposta del Collegio arbitrale convocato dalla Regione, ha revocato la convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale al medico No-Vax di Borgaro Giuseppe Delicati. Il dottor Delicati a ottobre 2020 era balzato agli onori della cronaca per aver pubblicato su YouTube un video in cui affermava che il vaccino antinfluenzale attivava il Coronavirus.

E ancora lo scorso  agosto aveva iniziato a rilasciare, nel suo studio di via Roma, a Borgaro Torinese, i certificati per l'esonero vaccinale che invece potevano rilasciare soltanto i medici vaccinatori.

Il provvedimento di revoca della convenzione è stata consegnata al dottor Delicati lo scorso 31 dicembre. Ora i suo pazienti dovranno scegliere un altro medico di base.