Attualità
"KEVIN CHIAPPALONE MERCENARIO"

Indagato da un pm piemontese il primo italiano arruolato dalla resistenza ucraina

Il sostituto procuratore Marco Zocco, di Biella, è da anni magistrato della distrettuale antimafia di Genova

Indagato da un pm piemontese il primo italiano arruolato dalla resistenza ucraina
Attualità 11 Agosto 2022 ore 10:19

Kevin Chiappalone, 19 anni, genovese, è il primo italiano indagato per essere andato a combattere in Ucraina con la resistenza. Ad iscriverlo nel registro degli indagati, nelle scorse ore si è appresa la notizia, è il pubblico ministero Marco Zocco, sostituto procuratore presso  la Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Genova.

Zocco, che è di Biella (a destra nella foto)  e da anni vive e lavora a Genova, dopo essere stato in forza alla procura di Sanremo nei primi anni 2000, lo accusa di essere un mercenario arruolato nella Brigata internazionale ucraina.

Chiappalone rischia una condanna da due a sette anni. L'indagine è stata condotta dalla Digos e aveva preso il via da un'intervista del giovane genovese al settimanale Panorama. Nell'occasione annunciava di essere in procinto di partire per combattere al fianco dell'Ucraina, motivato in particolare dalle dichiarazioni di Putin sull'intento di "denazificare il Paese". Chiappalone è tra l'altro un militante di Casa Pound, movimento di estrema destra.

Seguici sui nostri canali