Attualità
Numeri in aumento

Indagine Aci: in Piemonte nel 2021 9.759 incidenti con 192 morti

Nel 2020 abbiamo assistito ad una forte riduzione dell'incidentalità sulle nostre strade.

Indagine Aci: in Piemonte nel 2021 9.759 incidenti con 192 morti
Attualità VCO, 17 Ottobre 2022 ore 06:46

Ancora troppi incidenti sulle nostre strade. Infrastrutture da migliorare e un parco auto troppo vecchio mettono a rischio la sicurezza. Ne parla il presidente di ACI VCO: Beppe Zagami: “Non possiamo aspettare un nuovo lockdown per vedere diminuire morti e feriti”.

Indagine Aci

"Nel 2020 abbiamo assistito ad una forte riduzione dell'incidentalità sulle nostre strade. Un dato che ha accomunato tutta l'Italia, ma guai ad illudersi e infatti l'anno successivo abbiamo avuto una ripresa considerevole degli incidenti, anche con morti e feriti. A determinare il crollo sono state le restrizioni dovute al Covid: è sceso il numero di persone sulle strade, è sceso in automatico il numero degli incidenti. A parlare di incidentalità stradale è il presidente dell'Automobile club del Verbano Cusio Ossola, Beppe Zagami: "Mai rassegnarsi - aggiunge - non possiamo aspettare un lockdown per vedere calare morti e feriti sulle strade, sarebbe una sconfitta. C'è tanto che si può ancora fare".
Migliorare le infrastrutture stradali è la prima evidenza che il Presidente Zagami rimarca. "Come
capitato l';altro giorno nella vicina Novara, con il dissesto di un cavalcavia che ha coinvolto una
vettura, è determinante il controllo sistematico dei ponti - esplicita il Presidente di ACI VCO - ; non meno importante sarebbe dotare le strade di tutte le tecniche di progettazione utili alla sicurezza, e poi lavorare sui sistemi di protezione più moderni come, ad esempio, posare barriere stradali di ultima generazione".

In Piemonte nel 2021 si registrano 9.759 incidenti con 192 morti (erano 7147 nel 2020 con 182 morti e 10646 nel 2019 per 232 deceduti).
Tra i comportamenti errati alla guida i più frequenti si confermano la distrazione, il mancato rispetto della precedenza e la velocità troppo elevata. I tre gruppi costituiscono complessivamente il 39,7% dei casi (78.477), valore stabile nel tempo. (Fonte ISTAT).

Nel 2020 sono stati 1037 gli incidenti complessivi nel VCO con 1312 feriti e 26 morti. 157 gli incidenti provocati dalla velocità, con 205 feriti e 7 morti.

LE STRADE DEL VCO CON MAGGIORI INCIDENTI NEGLI ANNI 2018-2020

SS 033 - del Sempione, 107; SS 034 - del Lago Maggiore, 186; SS 229 - del Lago d'Orta, 16; SS 337 - della Val Vigezzo, 26; SS 549 - di Macugnaga, 6; SS 659 - di Valle Antigorio e Val Formazza, 18; SP 166 - della Val d'Ossola, 50; A 26 - Genova Voltri-Gravellona Toce (Autostrada dei Trafori), 23; SP 054 - del Lago di Mergozzo, 8; SP 054 - del Lago di Mergozzo, 14; SP 061 - Trobaso Fondotoce, 11.

Seguici sui nostri canali