Novara

Innovativo intervento di plastica alla valvola mitrale al Maggiore

Il paziente era affetto da dilatazione del cuore che determinava scompenso cardiaco secondario ad un severo malfunzionamento della valvola mitrale

Innovativo intervento di plastica alla valvola mitrale al Maggiore
Attualità Novara, 15 Luglio 2021 ore 10:57

Per la prima volta presso il Dipartimento Toraco-Cardio-Vascolare dell’Azienda ospedaliero- universitaria di Novara, diretto dal prof. Giuseppe Patti, è stato eseguito un intervento di plastica della valvola mitrale per via percutanea, con impianto di un innovativo dispositivo.

L'operazione

L’equipe, costituita dai cardiologi emodinamisti prof. Giuseppe Patti e dott. Marco Mennuni, con il supporto ecocardiografico della dott.ssa Anna Degiovanni e l’assistenza anestesiologica della dott.ssa Carolina Monaco, è intervenuta su un paziente affetto da dilatazione del cuore che determinava scompenso cardiaco secondario ad un severo malfunzionamento della valvola mitrale, posta tra le due cavità della porzione sinistra del cuore.

L’intervento è stato eseguito con una tecnica minimamente invasiva, attraverso una semplice puntura della vena del collo ed utilizzando dei sottili cateteri. «Tra i vantaggi della metodica, in confronto all’approccio tradizionale mediante cicatrice chirurgica – spiega il prof. Giuseppe Patti – bisogna sottolineare la minore invasività, i ridotti tempi di ospedalizzazione, la più rapida ripresa del paziente verso una migliore qualità della vita. Questo intervento all’avanguardia rappresenta un ulteriore traguardo raggiunto dalla Cardiologia di Novara nel contesto di un programma di continua modernizzazione ed adeguamento dell’offerta terapeutica alle richieste del territorio secondo gli standard più innovativi».