Calcio

Junior Messias, l’ex operaio edile passato da Gozzano e ora al Milan

Una favola a lieto fine.

Junior Messias, l’ex operaio edile passato da Gozzano e ora al Milan
Attualità Borgomanero, 05 Settembre 2021 ore 06:48

Junior Messias, l’ex operaio edile passato da Gozzano e ora al Milan

Junior Messias al Milan

La storia di Junior Messias è la dimostrazione che le favole esistono ancora. Nel 2013 trasportava elettrodomestici e giocava nella squadra aziendale di calcio che partecipava al campionato Uisp di Torino. Sono passati otto anni e il brasiliano ora è un giocatore del Milan.

Nato nel 1991 a Belo Horizonte, in Brasile, inizia a tirare i primi calci nelle strade del paese. Fa poi la trafila ne Cruzeiro e a 20 anni arriva all’Ideal, serie C brasiliana. Dieci anni fa lascia il calcio e arriva in Italia seguendo il fratello a Torino. Messias lavora in un cantiere pulendo i mattoni recuperati dalle demolizioni, mise da parte i primi soldi per rimanere in Italia. Poi lavorò come fattorino in una ditta di trasporti. Fu l’imprenditore per cui lavorava a convincerlo a rimettersi a giocare e a unirsi alla squadra dell’azienda che militava in un campionato amatoriale. La fortuna di Messias è di aver giocato nel 2015 con la sua squadra aziendale contro una rappresentativa di calciatori rifugiati, c’era Ezio Rossi in quell’occasione ad assistere alla partita. L’ex bandiera del Torino lo volle con sé. E se lo portò al Casale in Eccellenza facendogli fare un contratto che convinse Messias a tentare di nuovo la strada del calcio. Messias ha i soldi necessari per vivere e per inviare qualcosa a moglie e figlio rimasti in Brasile. Il brasiliano si mette in evidenza, la stagione successiva va al Chieri in serie D dove firma 15 partite. Lo vuole la Pro Vercelli in serie B, ma il trasferimento salta perché Messias extracomunitario. Sono mesi difficili per lui, non ha un contratto e rischia di rimanere fermo. Ci pensa il Gozzano del d.s. Alex Casella a metterlo sotto contratto, Messias fa la differenza e la squadra vince la serie D salendo tra i professionisti. A quel punto passa al Crotone per 400mila euro e gioca in serie B nella stagione 2019/2020 e lo scorso campionato in serie A. Nel frattempo Messias è stato raggiunto anche dalla sua famiglia. La sua prima stagione in massima serie non passa inosservata. Nell’ultimo calcio mercato lo vuole il Torino, alla fine un po’ a sorpresa salta fuori una big come il Milan. E per Messias, l’ex fattorino e carpentiere, la favola continua