Opera d’arte

La cupola di San Gaudenzio realizzata nelle risaie di Borgolavezzaro

Sono state utilizzate piantine di riso.

La cupola di San Gaudenzio realizzata nelle risaie di Borgolavezzaro
Attualità Novara, 15 Luglio 2021 ore 07:13

La cupola novarese realizzata con piantine di riso. Opera incredibile.

La cupola nelle risaie

”Si chiama "tanbo art", un tipo di arte che consiste nel realizzare meravigliose opere semplicemente con... piantine di riso. Questo è l'omaggio alla Cupola di San Gaudenzio realizzato, nelle risaie di Borgolavezzaro, da Razza77”. Così il sindaco di Novara Alessandro Canelli.

“E non dimentichiamo che dal 27 agosto, il monumento antonelliano riaprirà con nuove e straordinarie esperienze di visita”.

Il 27 agosto 2021 sarà infatti una data da ricordare: in questo giorno la cupola di San Gaudenzio aprirà le sue porte al pubblico con un percorso inedito e spettacolare. Un'iniziativa - quella ideata dall'impresa culturale Kalatà in partenariato con il Comune e l'ATL della Provincia di Novara - di ampio respiro che guarda in primis alla città di Novara, ma anche al pubblico su ampia scala, nazionale e internazionale.

QUI TUTTE LE INFO.