Serve un miracolo

Lanciata un raccolta fondi per aiutare Nicolò, il 15enne vittima di un tremendo incidente a Cossato

Attualmente in coma indotto a Novara servono dei fondi per spostarlo in un altro ospedale.

Lanciata un raccolta fondi per aiutare Nicolò, il 15enne vittima di un tremendo incidente a Cossato
Attualità 20 Luglio 2021 ore 06:47

E’ stata lanciata in questi giorni sul noto sito di raccolta fondi GoFundMe una campagna a favore di Nicolò, il quindicenne biellese rimasto vittima di un tremendo incidentemartedì 6 luglio a Cossato. Il ragazzo viaggiava in sella alla propria bicicletta quando improvvisamente si è scontrato con un’automobile, all’altezza dell’incrocio tra le vie Garibaldi e Paschetto.

La storia

Le condizioni del ragazzo, purtroppo, sono apparse da subito molto gravi come confermano le parole di Paola, l’organizzatrice della raccolta per Nicolò.

“Ciao sono Paola vi sto chiedendo aiuto per un fatto accaduto a mio zio il fratello di mio papà di soli 15 anni. in seguito ad un incidente mentre era in bici ha riportato gravi danni celebrali. È in coma con pochissime probabilità di risveglio, dovremmo sperare in un miracolo per questo vi chiediamo aiuto per spostarlo in un altro ospedale con cure che possano aiutarlo.

Rendiamo questo miracolo impossibile, possibile. Il suo nome è Nicolò e ha 15 anni con una voglia di vivere immensa

Nicolò non vive in una famiglia benestante e vista la gravità non potendo essere operato è stato trasferito dalla terapia intensiva di Novara a quella di biella, stiamo provando io e la mia famiglia  a farlo trasferire all’ospedale Gaslini di Genova specializzati in rianimazione e casi gravi infantili

Oltre a questo stiamo creando un fondo nell’evenienza lui si svegli avrà bisogno di diversi aiuti, a differenza di come si possa pensare non tutto è pagato dalla sanità pubblica.

Nel caso in cui lui rimanga in stato vegetativo o non c’è la faccia i fondi raccolti saranno utilizzati per altri bimbi o ragazzi in seria difficoltà, chiediamo un piccolo aiuto o almeno di condividere.”

Come aderire

Il link per aderire alla campagna di raccolta fondi