Attualità
Novità

Lavori nelle scuole novaresi: la Provincia pubblica gli avvisi per opere da oltre 12 milioni

Al via raccolta delle manifestazioni di interesse e la procedura per l'avvio del bando di gara

Lavori nelle scuole novaresi: la Provincia pubblica gli avvisi per opere da oltre 12 milioni
Attualità Novara, 19 Novembre 2022 ore 07:00

Lavori nelle scuole novaresi al via: la Provincia ha pubblicato in questi giorni gli avvisi per le manifestazioni di interesse riguardanti gli interventi in sei istituti del Novarese.

L'avviso per le manifestazioni di interesse

Da circa dieci giorni la Provincia di Novara ha pubblicato sul proprio albo pretorio gli avvisi di manifestazione di interesse, per individuare gli operatori economici da invitare alle successive procedure negoziate che riguardano sei interventi su altrettante scuole del territorio. "Si tratta – spiega il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli – dell’Iti “Omar”, del Liceo artistico musicale coreutico “Casorati”, dell’Ips “Ravizza” e dell’Iss “Nervi” di Novara ai quali si aggiungono l’Istituto “Da Vinci” di Borgomanero e il distaccamento di Gozzano del Liceo “Galilei”.

Opere per complessivi 12 milioni di euro

"Il nostro Ente - prosegue Crivelli - negli scorsi mesi, ha partecipato a bandi pubblici per ottenere finanziamenti: i progetti che abbiamo presentato verranno effettivamente finanziati dall’Unione Europea tramite il programma Next Generation EU, nello specifico, Missione 4: Istruzione e ricerca, componente 1: Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido all’università. Investimento 3.3: Piano di messa in sicurezza e e riqualificazione dell’edilizia scolastica". L’importo complessivo delle procedure di gara attivate "ammonta a 12.298.109,26 euro".

Il dettaglio dei lavori, scuola per scuola

"Nel dettaglio – riferisce il consigliere – i valori di ciascun appalto e le specifiche dei singoli interventi, risultano i seguenti per l’”Omar” pari a 3.227.278,73 euro, con importo posto a base di gara pari a 3.060.172,13 euro, per opere straordinarie di miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico e impiantistico alla normativa antincendio. Per il “Ravizza” si tratta di 1.898.001,02 euro, con importo posto a base di gara pari a 1.685.639,88 euro, per la realizzazione di interventi straordinari di miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, adeguamento impiantistico, adeguamento alla normativa antincendio, efficientamento energetico finalizzati all’agibilità e sicurezza dell’edificio scolastico. 2.705.753,18 euro, con importo posto a base di gara pari ad 2.465.581,78 euro, è l’appalto per il “Casorati”, per il quale sono previsti interventi straordinari di miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, adeguamento impiantistico, adeguamento alla normativa antincendio, efficientamento energetico finalizzati all’agibilità e sicurezza dell’edificio scolastico. Per il “Nervi” si tratta di 931.335,60 euro, con importo posto a base di gara pari a 895.258,07, per opere di manutenzione straordinaria finalizzati alla messa in sicurezza dell’edificio scolastico. Per l’Istituto “Da Vinci” è previsto un appalto da 1.258.329,85, con importo posto a base di gara pari a 1.165.002,96, per interventi di manutenzione straordinaria, di adeguamento impiantistico, miglioramento sismico, agibilità ed efficientamento energetico dell’edificio adibito ad uso scolastico. Infine per la sede di Gozzano del “Galilei” l’appalto è da 2.277.410,88 euro, con importo posto a base di gara pari a 2.078.969,58 euro, per interventi straordinari di miglioramento, messa in sicurezza, miglioramento sismico, adeguamento impiantistico, adeguamento alla normativa antincendio, efficientamento energetico finalizzati all’agibilità e sicurezza dell’edificio scolastico".

"Uno sforzo senza precedenti per le scuole"

"Si tratta – rimarca a conclusione il consigliere – di una procedura complessa che sta dando i frutti dopo anni di lavoro: quello di oggi è un tassello fondamentale, ma resteranno ancora anni di cantieri per opere che cambieranno il volto delle scuole superiori del nostro territorio: uno sforzo senza precedenti per l’edilizia scolastica della nostra Provincia".

C'è tempo fino al 24 novembre per partecipare

Le procedure di gara sono alla fase iniziale e le eventuali manifestazioni d’interesse a partecipare alle fasi successive potranno essere inviate dagli operatori economici entro le 12 del prossimo 24 novembre con le modalità previste negli avvisi pubblicati nel Portale Appalti e all’Albo pretorio dell’Ente: i documenti sono reperibili al link https://provincia-novara.maggiolicloud.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp3 manifestazione interesse scuole.docx. Il sorteggio per individuare gli operatori che saranno invitati a presentare un’offerta in sede di procedura negoziata avverrà alle 15 del 24 novembre.

Seguici sui nostri canali