Attualità
Nuove disposizioni

Le manifestazioni “no green pass” non potranno più svolgersi nei centri storici delle città

Lo ha stabilito il Ministero degli Interni.

Le manifestazioni “no green pass” non potranno più svolgersi nei centri storici delle città
Attualità 09 Novembre 2021 ore 15:37

Le manifestazioni dei “no pass” non potranno più svolgersi nei centri storici delle città. Lo ha stabilito il Ministero dell’Interno. Vista la risalita dei contagi, saranno anche intensificati i controlli sul Green pass.

Le nuove disposizioni

“Vanno mantenute le misure di prevenzione in atto e le persone devono essere incentivate a vaccinarsi – afferma il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia -. Non possiamo correre il rischio di dover fronteggiare nuove emergenze, come altri Paesi Ue stanno sperimentando. Ne va della salute pubblica e dell’economia del Paese”.

“I cortei ‘no green pass’ “fanno perdere il 30% del fatturato”. A dirlo il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, a margine dell’apertura del Forum di Conftrasporto, rispondendo a una domanda sull’effetto delle manifestazioni sul settore che rappresenta. I cortei “che si susseguono ogni sabato – aggiunge – sono inaccettabili”.